Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

La piccola tregua dei VentiRighe

2 min read
di Ernesto Scelza

Ernesto Scelza

di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Per qualche giorno “i miei venticinque lettori” faranno volentieri a meno del VentiRighe quotidiano. Ci rivedremo il 18 agosto. Nel frattempo le crisi in MedioOriente saranno rientrate. A Gaza la centrale elettrica distrutta da Israele sarà stata rimessa in funzione. Le scuole dell’Onu e dell’Unhcr avranno ripreso ad accogliere i bambini, senza timori che vengano bombardate. Il porto e l’aeroporto saranno -finalmente- in funzione. Le case ricostruite, il lavoro ripreso, le merci affluite nei negozi riaperti. Abu Bakr al Baghdadi avrà rinunciato al folle disegno del ‘Califfato islamico dell’Iraq e di Sham’. Avrà smesso di massacrare i Curdi e i Cristiani. Avrà capito che le religioni attengono ai convincimenti intimi delle persone, e che gli Stati devono garantire diritti e benessere ai cittadini. Anche in Siria la guerra intestina sarà placata. Sulle spiagge libiche non c’è già più nessuno in attesa di un barcone per raggiungere il miraggio dell’Europa. Le navi della Marina Militare italiana del progetto ‘Mare nostrum’ fanno da guida ai turisti diretti sulle coste siciliane. In Ucraina, Donetsk e Lugansk non saranno più sotto assedio. Putin e la Ue avranno deciso un comune percorso di sviluppo. E in Italia il Presidente-Capo della Repubblica avrà capito che la politica del Governo è affare del Governo e le scelte del Parlamento attengono al Parlamento. E anche la ripresa economica galopperà, i giovani meridionali partiti per il Nord, stanno già ritornando e la disoccupazione scenderà sotto il livello del ‘boom’ degli anni Sessanta. Ecco, in questo modo i VR potranno essere quello che avevamo sognato: uno spazio in cui esercitare l’ironia e il sarcasmo. Mentre siamo stati costretti, in questi mesi, a esprimere dolore e rabbia. Indignazione civile, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *