La resistibile ascesa della destra europea

La resistibile ascesa della destra europea
di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Ce l’hanno fatta. L’uomo ‘che ride’, Nigel Farage, e il comico che le risate te le strappa dai visceri, Beppe Grillo, sono riusciti a mettere assieme una brigata per comporre un gruppo autonomo nel Parlamento europeo. È il vecchio gruppo della destra omofoba, xenofoba e razzista dell’Ukip di Farage: l’Efd, ‘Europa della Libertà e della Democrazia’. Ma da tempo i nomi dei gruppi e dei partiti politici non sono che ‘marchi’ buoni per raccattare consensi nel ‘mercato’ politico. Questo dobbiamo alla decantata ‘fine delle ideologie’, dopo aver preteso di mettere in soffitta la distinzione tra ‘destra’ e ‘sinistra’. Solo che su questa distinzione, dalla Rivoluzione francese, è la storia democratica dell’Occidente che si è articolata. Ma ora le cose vanno così, e visto che non costa niente rendere un grazioso omaggio al M5s, suo partner principale, l’’uomocheride’ Farage annuncia che il gruppo si chiamerà ‘Europa della Libertà e della Democrazia diretta’. E tanto basterà a far digerire ai 5stelle un’alleanza che li vede seduti accanto a tanta bella gente. I ‘Democratici svedesi’, che tra i fondatori annovera un ex membro delle ‘Waffen SS’ e che prima della ‘conversione’ democratica dava vita ad adunate con tanto di divise naziste. Nelle precedenti ‘Europee’ erano finanziati da Bernard Mengal, esponente della ‘Destra esoterica neopagana’. Con loro anche il ‘Partito dei Contadini lettoni’, i Cechi del ‘Partito dei Cittadini liberi’. I Lituani di ‘Ordine e Giustizia’, dell’ex presidente Rolandas Paksas, dimessosi per i finanziamenti di un oligarca e coinvolto in affari con la mafia russa di Vilnius. E c’è anche Joelle Gergeeron Guerpillon, fuoriuscita dal ‘Front national’ di Marine Le Pen, Ma il ‘Blog’ di Grillo ci dirà che sono brave e simpatiche persone.

I Confronti/Le Cronache del Salernitano

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *