Mer. Giu 26th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

La vita felice del ‘NonpiùCavaliere’ Berlusconi Silvio

2 min read
di Ernesto Scelza

Ernesto Scelza

di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Quanto lontani i giorni spensierati del ‘NonpiùCav’. Quanto lontane le estati a Villa Certosa, con schiere di veline, ‘escort’, allegri buontemponi, politici ‘amici’ e amici degli ‘amici’, strimpellate di Apicella. Insomma, tutta la corte dei miracoli dell’Italia ‘da bere’ o già ‘bevuta’. E poi: le eruzioni del finto vulcano, il giro nelle foreste di piante tropicali “mai viste in Occidente”. Questa estate Berlusconi Silvio è impegnato a difendersi in alcuni processi che lo vedono imputato o già condannato in primo grado. Il processo d’appello per il ‘caso Ruby’ avanti a tutti. È in corso, e il Sostituto Procuratore Pietro De Petris ha già chiesto la conferma della condanna di primo grado: “sette anni e interdizione perpetua dai pubblici uffici per concussione e prostituzione minorile”. De Petris ha anche affermato che “il dibattimento deve essere serio, rapidissimo e in punta di diritto”. Nessun “circo mediatico”. Ma il processo più rilevante per mettere allo scoperto il modo del governo di Berlusconi Silvio è quello di Napoli per la compravendita di senatori. Per questo reato è stato già condannato con patteggiamento l’ex senatore dell’Idv Sergio De Gregorio, che ha ammesso di aver ricevuto 3 milioni di Euro per votare contro il Governo Prodi, determinandone la caduta dopo le elezioni del 2006. A trasferire il denaro, per conto del Berlusconi, Valter Lavitola, suo faccendiere e sodale, che ha dichiarato: “Anche ammesso abbia effettuato i pagamenti, ero inconsapevole”. E sempre per tramite di Lavitola il Berlusconi avrebbe pagato Gianpaolo Tarantini per mentire sulle ‘escort’ portate nelle sue residenze. La Procura di Bari lo ha rinviato a giudizio. Ci chiediamo: dove troverà il tempo per riformare il Paese e darci una nuova Costituzione? Come riuscirà a farlo, il ‘Padre della Patria’ Berlusconi Silvio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *