Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » MummyBook » L’arte della logica

L’arte della logica

L’arte della logica
di Nicoletta Tancredi

fate-la-nanna

Stasera Paola ha molto meno sonno del solito. Il che è quanto dire. Vuoi che il suo orologio biologico è regolato su un fuso orario oltre oceanico, vuoi che la febbre l’ha fatta addormentare intorno alle sei del pomeriggio, ma in ogni caso la notte si prospetta lunga.
Decido di applicare la seguente strategia: far finta di nulla. E, con disinvoltura, metto in scena il rito della messa a letto.
“Paola, lattuccio e ninna?”
“Sì, lattuccio, mamma!”
La bambina è chiara. Ma proseguo.
“Guarda che bel lettino, ora ci mettiamo sotto le coperte, vicino a Minnie, guarda Minnie ha già sonno e bla bla bla”.
In effetti Paola si distende accanto a Minnie, si aggiusta le coperte lei stessa, e si mette a bere il suo latte. Ma il tempo di mettermi il pigiama che Paola non è più nella culla. È sul suo tappeto dei giochi, con il catalogo dei giocattoli.
“Paola – con tono di sorpresa – ma cosa stai facendo?”
“Leggendo Peppa, mamma” mi fa con tono da adulta, che non vuole essere disturbata. Ma io proseguo nella mia strategia. La prendo in braccio e con voce calma e per quanto possibile soave la riporto nella culla. È ormai quasi mezzanotte. Camilla dorme già. E bisogna fare molto, ma molto piano. E via col solletichino, con le parole sussurrate, perché ho sentito i campanelli delle renne di Babbo Natale, dunque è serata di perlustrazione e conviene fare silenzio. Qualche canzoncina sotto sotto voce.
Poi Paola mi fa: “Mamma, papola Neve?” (Mamma, mi leggi la favola di Biancaneve?)
“No, a mamma, Biancaneve dorme!”
“Libro la Peppa?” (Il libro di Peppa Pig?)
“Anche Peppa Pig sta dormendo”.
“George domme” (Anche George dorme).
“Certo, a mamma, dormono tutti a quest’ora”
“Bimbi piccoli e grandi”.
“Sì, Paola, proprio tutti, dormiamo anche noi”.
“Mamma, Lilli e il bababondo?” (Mi leggi Lilli e il Vagabondo?)
“No, anche Lilli e il Vagabondo sono andati a dormire”.
“Puccetto Rosso” (Cappuccetto Rosso?)
“No, Cappuccetto Rosso è andato a dormire. Paola, a mamma, dormi che è l’una!”
“No, mamma, la Luna è andata a dormire!”

Piccole e (in)confutabili verità di Mummybook

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 131

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto