Le troppe chiacchiere dei politici-fumetto in tv

Le troppe chiacchiere dei politici-fumetto in tv
di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Davvero non se ne può più di sentire i politici ad ogni ora del giorno e della notte. Su canali Tv, radio, ora anche via internet. Sempre gli stessi, a dire le stesse cose, passando da un talk show ad un Tg. Gasparri, che ha un suo team di giornalisti amici, dal tempo della sua legge sulle emittenze, la Santanchè perché la sua aggressività chic funziona, Gentiloni che pernotta in via Teulada. La Polverini che da quando la lanciò ‘Ballarò’ ha nostalgia del primo piano, la neoministra all’Istruzione Giannini, che avrebbe molto da fare ma aspira al governo del Pianeta. E poi le bellocce di destra e di sinistra, che “bucano lo schermo”, e – in collegamento esterno – il ‘leghista con la bava alla bocca’ Salvini e un 5 stelle qualsiasi, quello che ci sta. Iniziano all’alba, sui canali ‘all-news’.  Poi, dalle 8, la serie infinita di talk, dibattiti, commenti a quello che è appena avvenuto, a quello che sta avvenendo, a quello che deve ancora avvenire. E così fino alla sera. Alla notte, con il salotto di Vespa. E anche dopo, con i pasticcini di Anna La Rosa. Basta, basta. Ma quando trovano il tempo per leggere un libro, per studiare un problema? Per pensare? E alla fine arriva la domenica e pensiamo di meritare un po’ di tregua… E invece: eccoli ancora lì con i loro ‘speech’ imparati a memoria. Con l’occhio fisso alla telecamera. Con il maglioncino sportivo: per farci capire che anche nel Weekend lavorano per noi. E adesso, l’ultima trovata: la telefonata al gruppo di ascolto nelle sedi di partito e nei comitati elettorali. È il ‘nonpiùCav’, il ‘nonpiùPremier’, il ‘nonpiùNiente’ Berlusconi che ci inonda col suo biascicato verbo anche nel giorno dedicato al riposo. Basta, dateci tregua. Davvero, ve lo diciamo con il cuore: non ce la facciamo più. Siamo allo stremo.

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *