Lun. Ago 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Legge di Stabilità, è lite Pd-Pdl per l’ulteriore rinvio

1 min read
Scambio di accuse: i Democrat accusano il Centrodestra di voler allungare la legislatura

 Slitta a domani mattina la discussione in Aula al Senato sulla legge di Stabilità.
Intanto sulla stessa legge è oramai scontro tra Pdl e Pd. Il Pdl chiede più tempo per esaminare attentamente il provvedimento. Il Pd attacca e accusa il Pdl di atteggiamento dilatorio: “Puntano ad allungare la durata della Legislatura anche solo per qualche giorno” – spiega Dario Franceschini. Maurizio Gasparri replica: “Non ci sono rallentamenti, ma la giusta attenzione a un provvedimento complesso quale la legge di stabilità”.
Insomma, i partiti pensano alle prossime elezioni politiche e regionali, ma intanto la legge di stabilità non ha ancora terminato il suo iter parlamentare.
Il Governo, secondo quanto si è appreso, introdurrà nella legge di stabilità le norme introdotte con i decreti legge per le infrazioni Ue e alcune norme previste dal dl sulle province. Non ci sarà il consueto decreto legge milleproroghe di fine anno.
Le proroghe pare entreranno direttamente nella legge di stabilità.
Il rischio che slitti l’approvazione della legge di Stabilità a Montecitorio avrebbe come naturale conseguenza lo slittamento delle dimissioni di Monti e lo scioglimento delle Camere annunciato da Napolitano entro questa settimana.
Per il ddl Stabilità, l’approdo in Aula è fissato per domattina. La commissione Bilancio, invece, è tornata a riunirsi nel pomeriggio per proseguire l’analisi degli emendamenti.
Sui tempi lunghi non fa pronostici il presidente della Camera: “Dipende da come si comporteranno i gruppi”, dice Gianfranco Fini che poi aggiunge: “Come vedete è stata fissata una seduta in notturna per giovedì e venerdì”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *