Libri scomparsi dai Girolamini: via al processo

Libri scomparsi dai Girolamini: via al processo

Comincerà domani davanti alla IV sezione del tribunale di Napoli il processo all’ex direttore della biblioteca dei Girolamini Marino Massimo De Caro (foto) e ad altre quattro persone accusate di peculato in concorso con lui: Alejandro Eloy Cabello, Lorena Paola Weigandt, Viktoriya Pavlovskiy e Mirko Camuri. Sono tutti detenuti dallo scorso maggio. La Procura e in particolare il pool “Reati di criminalità economica” ha ottenuto per i cinque il giudizio immediato, saltando cioè la fase delle indagini preliminari. Gli imputati sono accusati di avere depredato la storica biblioteca, portando fuori centinaia di preziosi libri molti dei quali sono già stati venduti. La struttura è tuttora sotto sequestro per consentire agli esperti nominati dal ministero di fare un inventario dei danni. L’inchiesta è stata supportata oltre che dalle dichiarazione delle parti offese anche da una serie di intercettazioni telefoniche e da videoriprese di alcuni addetti alla sicurezza che avevano compreso quanto stava accadendo all’interno dei locali. Dalle immagini si vedono i componenti della banda caricare interi scatoloni su dei camion. Solo una parte dei preziosi volumi è stata recuperata in deposito di Verona mentre molti testi di valore inestimabili sono stati venduti in case d’asta private anche estere.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *