Lo spread? No, meglio il sempiterno “sex-pil” tanto caro a Silvio

Lo spread? No, meglio il sempiterno “sex-pil” tanto caro a Silvio

Roberto Lombardi mescola la tragica situazione economica attuale con la tragicomica vicenda politica berlusconiana appena alle spalle, nella quale l’attenzione era polarizzata su ben più dolci e morbide realtà, evocate in questa costruzione grafica da suoni e assonanze, che testimoniano di una realtà sfocata che vive ormai in arcane lontananze.

errelombardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *