Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Londra 2012 / Boxe: Cammarelle inarrestabile, altro oro in vista

Londra 2012 / Boxe: Cammarelle inarrestabile, altro oro in vista

Londra 2012 / Boxe: Cammarelle inarrestabile, altro oro in vista

Roberto Cammarelle (foto) conquista la finale nei supermassimi categoria 91 kg alle Olimpiadi. L’azzurro ha sconfitto in semifinale Magomedrasul Medzhidov per 13-12. Il pugile italiano, nativo di Cinisello Balsamo, con la vittoria in semifinale, si è già assicurato la terza medaglia olimpica della sua carriera dopo l’oro di Pechino 2008 e il bronzo di Atene 2004.
Dopo Clemente Russo, quindi, anche Roberto Cammarelle riesce a strappare il pass per la finale olimpica: il campione in carica cercherà di difendere l’oro conquistato a Pechino quattro anni fa.
Nella semifinale dei super leggeri, invece, Vincenzo Mangiacapre invece si ferma al bronzo. Nella semifinale col cubano Sotolongo arriva una sconfitta per 8 a 15 che significa bronzo. Ottima comunque l’Olimpiade del pugile di Marcianise che, alla sua prima partecipazione ai Giochi, porta a casa un meritatissimo bronzo.
Dopo la vittoria sul campo di Cammarelle, giunge notizia di un ricorso presentato dall’Azerbaigian che contesta la vittoria dell’atleta azzurro. dirigenti della federazione azera hanno circondato e quasi aggredito il presidente dell’Aiba, Ching-kuo Wu, contestando vivacemente il risultato di 13-12 in favore dell’italiano e presentando un appello ufficiale.
“Spero e sono convinto di fare una miglior prestazione nella finale”. Sono state queste le prime parole di Cammarelle in un’intervista rilasciata a Sky Sport subito dopo la semifinale.
“Nella prima ripresa ho controllato, ero un poco sotto ma ero anche tranquillo, nella seconda mi sono rifatto e sono riuscito a recuperare. Nell’ultimo round non ho corso rischi. Il 13-12 finale mi va bene perché l’importante era arrivare in finale”.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto