Dom. Lug 21st, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Londra 2012 / Il fioretto azzurro è sempre d’oro, quarta la Cagnotto

2 min read
La squadra azzurra di fioretto maschile ha vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Londra2012. Sulla pedana dell'ExCel, nell'ultima gara del programma a cinque cerchi della scherma, Andrea Baldini, Giorgio Avola e Andrea Cassarà (Valerio Aspromonte, impiegato ai quarti, riserva), guidati in panchina dal ct Stefano Cerioni, hanno superato in finale il Giappone per 45-39. Per l'Italscherma si tratta del terzo titolo conquistato, il settimo podio di questa edizione dei Giochi. Per i colori azzurri, invece, è la 14esima medaglia, la sesta d'oro.

La squadra azzurra di fioretto maschile ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra2012. Sulla pedana dell’ExCel, nell’ultima gara del programma a cinque cerchi della scherma, Andrea Baldini, Giorgio Avola e Andrea Cassarà (Valerio Aspromonte, impiegato ai quarti, riserva), guidati in panchina dal ct Stefano Cerioni, hanno superato in finale il Giappone per 45-39. Per l’Italscherma si tratta del terzo titolo conquistato, il settimo podio di questa edizione dei Giochi. Per i colori azzurri, invece, è la 14esima medaglia, la sesta d’oro.
Delusione nei tuffi invece per Tania Cagnotto. La bolzanina finisce fuori dal podio per 20 centesimi di punto, preceduta dalla messicana Laura Sanchez Soto, medaglia di bronzo con 362.40 contro i 362.2o di tania. Medaglia d’oro per la cinese Wu Minxia con 414.00, davanti alla connazionale He Zi, argento con 379.20. L’azzurra era arrivata alla finale con il secondo punteggio maè’ stata beffata nella serie dei cinque tuffi finali.
«Non ho nemmeno visto quanti punti ho fatto. Nel sincro sono giunta a due punti dalla medaglia; oggi 20 centesimi dal podi. Queste Olimpiadi sono stregate per me». Così una delusa Tania Cagnotto, al termine della gara dal trampolino di 3 metri dei Giochi olimpici di Londra, chiusa al quarto posto. «Sono contenta della mia carriera: oggi sono delusa, ma ho avuto anche un sacco di soddisfazioni», ha concluso la Cagnotto, rimandando ogni decisione sul suo futuro e su una possibile partecipazione alle prossime Olimpiadi. «Eravamo arrivati qui preparati bene, e invece abbiamo perso due medaglie: più che delusione, provo rabbia»: Giorgio Cagnotto, padre di Tania e allenatore dei tuffi azzurri, commenta così il quarto posto della figlia nel trampolino tre metri a Londra 2012. «Serviva la gara perfetta, e lei oggi non lo è stata – ha aggiunto l’ex tuffatore azzurro – Smettere? Deve pensarci lei, ma ora soprattutto deve liberarsi la testa». Le azzurre Marta Menegatti e Greta Cicolari sono state battute nei quarti di finale del torneo olimpico di beach volley di Londra 2012 dalle statunitensi bicampionesse olimpiche, Kerri Walsh Jennings e Misty May-Treanor. Le americane si sono imposte in due set con un doppio 21-13. Si ferma ai quarti di finale l’avventura del Setterosa nel torneo olimpico di pallanuoto femminile. Le campionesse d’Europa sono state battute dagli Stati Uniti per 9-6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *