Mer. Set 18th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Londra 2012 / Oro e record per l’Italia anche nelle Paralimpiadi

1 min read
Ha conquistato il primo ora per l’Italia ed ora ancora un’altra impresa per Cecilia Camellini alle Paralimpiadi.

Ha conquistato il primo ora per l’Italia ed ora ancora un’altra impresa per Cecilia Camellini (foto) alle Paralimpiadi. Dopo la medaglia d’oro conquistata ieri nei 100 stile libero, la 20enne modenese ha stabilito stamani nelle qualificazioni dei 50 stile libero S11 (atleti non vedenti) il nuovo record del mondo col tempo di 31″15. L’azzurra ha centrato la qualificazione nei 50 stile con lo straordinario tempo di 31.15, nuovo record mondiale. Entra in finale anche Emanuela Romano nei 400 stile libero S6, quinta con 5:46.11. Fuori dalla finale, invece, Michele Ferrarin, nonostante il suo record personale nei 100 metri rana SB8 (1:17.67) e Stefania Chiarioni nei 200 stile libero S5 in 4:22.87. In vasca, nel pomeriggio, anche Francesco Bettella, nei 200 stile libero S2. Grande gioia per la nuotatrice non vedente (è cieca dalla nascita) modenese che a 20 anni è già stata campionessa europea, mondiale e medagliata paralimpica nello stile libero e nel dorso. La Camellini è stata la nostra portabandiera ai Giochi Paralimpici di Pechino 2008, in cui si mise in mostra non solo come l’atleta più giovane della delegazione azzurra, ma conquistando anche due medaglie d’argento nei 50 e nei 100 metri stile libero. Uno spettacolo la sua prova, così come altrettanto spettacolare è stato il colpo d’occhio degli 80mila presenti alle qualificazioni dell’atletica allo stadio Olimpico di Londra. Tutto esaurito anche al palazzetto che ospita le gare di tennis tavolo. Unica nota stonata della giornata il caso di doping che ha riguardato il sollevatore di pesi brasiliano Bruno Carra, escluso dalle competizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *