Mer. Lug 24th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Lucia Annunziata premiata dai giornalisti della Valle del Sarno

2 min read
Lunedì a Castel S. Giorgio proclamazione dei vincitori del Premio Castellano

Lucia Annunziata

Lucia Annunziata
Lucia Annunziata

Ci sono anche Lucia Annunziata e Angelo Scelzo tra i nomi dei vincitori della Terza edizione del Premio di giornalismo intitolato alla memoria di Mimmo Castellano.

I due noti giornalisti saranno presenti lunedì 28 ottobre a Villa Calvanese di Castel San Giorgio, nella sede dell’Assostampa Campania Valle del Sarno – associazione promotrice dell’iniziativa -, per ritirare personalmente il premio loro conferito.

La manifestazione avrà inizio alle ore 18 e, come per le passate edizioni, beneficia del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti e della Provincia di Salerno. Il Premio Castellano si pone l’obiettivo di onorare la memoria del compianto Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Castellano, scomparso nel 2008, ha rappresentato una esemplare figura nel campo dell’informazione ed è stato promotore e attore di una serie di battaglie sindacali, vinte proprio grazie all’impegno e alla tenacia con cui ha sempre affrontato i problemi della categoria.

L’Associazione dei giornalisti Campania Valle del Sarno, fin dalla sua costituzione, ha inteso onorarne la memoria con un premio che lunedì giunge alla terza edizione.

Alla serata di premiazione presenzieranno: Enzo Iacopino, presidente del consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti; il presidente del Consiglio dell’Ordine della Campania, Ottavio Lucarelli; Mimmo Falco, componente dell’esecutivo nazionale della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Parteciperanno alla manifestazione diversi consiglieri nazionali e regionali dell’Ordine dei giornalisti e della Federazione Nazionale della Stampa.

Durante la serata, sono previsti intermezzi musicali dei maestri Francesco Lombardi e Marzia De Nardo.

I premiati sono giornalisti che, nel corso della loro carriera, si sono particolarmente distinti nel campo dell’informazione nazionale. Allo stesso tempo, però, si è deciso di premiare anche alcuni giornalisti che operano nel mondo dell’informazione locale – palestra di frontiera per affermare l’arte della verità e del buon giornalismo, nonostante gli ambienti spesso difficili in cui si opera.

Il premio alla carriera va a: Lucia Annunziata, direttore di “l’Huffington Post”, già Presidente della Rai e direttore del Tg3; Angelo Scelzo, vice direttore della Sala Stampa della Santa Sede; Lucia Serino, direttore del giornale “Il quotidiano della Basilicata”; Valentina Santarpia, collaboratrice de “Il Corriere della Sera; Emilio Vanacore, collaboratore del “Roma”, “Il Mattino”, “Il Corriere dello Sport”, “La Gazzetta dello Sport”.

Il Premio “giovane giornalista” va a Giuseppe Acconcia, collaboratore di testate giornalistiche egiziane, inglesi e iraniane  (”Al Ahram”, “The Independent”, “Il Manifesto”).

Premi particolari verranno assegnati ad Annamaria Bove, giornalista e docente; Nunzia Gargano, giornalista e scrittrice; Patrizia Sereno, collaboratrice de “La Città” e redattrice di “Telenuova”; Rodolfo Davoli, già capo ufficio stampa Italialavoro.

Un premio speciale verrà consegnato, invece, a Vincenzo Lauro, giornalista, colonnello dei bersaglieri, capo ufficio pubblica informazione presso il II Comando delle Forze di Difesa.

B. R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *