Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Medioriente, Anci e Comune di Napoli in campo per rilancio processo di pace

Medioriente, Anci e Comune di Napoli in campo per rilancio processo di pace

Medioriente, Anci e Comune di Napoli in campo per rilancio processo di pace
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

“Anci Campania e Cielm s’impegnano a continuare, in sinergia con gli enti locali campani, Comune di Napoli in primis, la promozione delle azioni di partenariato nel settore delle energie sostenibili e del governo del territorio con gli enti locali palestinesi così come previsto dal PSPM, il Programma di Supporto alle Municipalità Palestinesi finanziato dal ministero degli Esteri in collaborazione con l’associazione nazionale dei sindaci italiani.” Così, in una nota, Alessandro Fucito, consigliere comunale di Napoli e membro del direttivo nazionale Anci al termine dell’incontro con l’ambasciatore palestinese Sabri Ateyeh tenutosi ieri a Roma e al quale hanno partecipato, in rappresentanza della Città di Napoli, anche il sindaco Luigi de Magistris, il presidente del consiglio comunale Raimondo Pasquino e una delegazione di esponenti dell’assise comunale.
“I nostri programmi – spiega Fucito – sono incentrati sulla cooperazione decentrata finalizzata allo scambio di buone pratiche amministrative tra enti locali campani e enti locali palestinesi e hanno riscontrato la massima attenzione da parte del ministero del Governo Locale dell’ANP tant’è che sono stati inseriti nelle best practices da condividere successivamente con tutti gli enti locali che sostengono le trasformazioni democratiche espresse dalla primavera araba nei paesi della sponda Sud del Mediterraneo”.
Al termine dell’incontro con l’ambasciatore palestinese il sindaco di Napoli, de Magistris, e il presidente del consiglio comunale, Pasquino, hanno confermato anche per quest’anno la disponibilità dell’amministrazione comunale ad ospitare a Napoli le celebrazioni della Giornata di Solidarietà con il Popolo palestinese, evento promosso dalle Nazioni Unite per il prossimo 29 novembre.
“In quella occasione – annuncia il sindaco di Forio d’Ischia e presidente Cielm Franco Regine – Anci Campania presenterà anche il programma della delegazione di enti locali campani che a dicembre si recherà in Palestina per promuovere i programmi del PSPM attraverso gli incontri con il ministro del Governo Locale palestinese, il console generale d’Italia a Gerusalemme e i nuovi sindaci eletti dal popolo palestinese ad ottobre. A conferma dell’attenzione del governo regionale campano verso le politiche del mediterraneo alla missione prenderà parte anche l’assessore regionale alle Autonomie Locali, Pasquale Sommese”.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3627

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto