Lun. Set 16th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Riti e sub-cultura dei clan: dall’appello di don Manganiello al sondaggio

1 min read
La festa dei Gigli di Nola e di altri comuni dell'hinterland napoletano come simbolo di una ritualità pagana presa in prestito dalla camorra per celebrare i suoi fasti. Oppure una celebrazione para-religiosa, con radici antiche, ancora in grado di avvicinare alla fede e alla vita della Chiesa. Dopo filosofi, teologi, sociologi, politici, giornalisti e, soprattutto, tanti cittadini, che ancora partecipano numerosi al nostro sondaggio, si pronunciano sul tema, con due tesi contrapposte e articolate, gli autori e coordinatori del blog, Andrea Manzi e Gigi Casciello.
Gigli Nola

Fonte: http://www.flickr.com

Gigli Nola
Fonte: http://www.flickr.com


La festa dei Gigli di Nola e di altri comuni dell’hinterland napoletano come simbolo di una ritualità pagana presa in prestito dalla camorra per celebrare i suoi fasti.
Oppure una celebrazione para-religiosa, con radici antiche, ancora in grado di avvicinare alla fede e alla vita della Chiesa. Dopo filosofi, teologi, sociologi, politici, giornalisti e, soprattutto, tanti cittadini, che ancora partecipano numerosi al nostro sondaggio, si pronunciano sul tema, con due tesi contrapposte e articolate, gli autori e coordinatori del blog, Andrea Manzi e Gigi Casciello.

Lotta ai clan e sigilli ai Gigli
di Andrea Manzi
Si alla festa ma nuove regole
di Gigi Casciello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *