Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Archivio » Monte dei Paschi, avvisaglie di un colpo di teatro elettorale

Monte dei Paschi, avvisaglie di un colpo di teatro elettorale

Monte dei Paschi, avvisaglie di un colpo di teatro elettorale
di Sàntolo Cannavale

201301241642-800-mpsLa vicenda Monte Paschi si trascina stancamente dal 2007. D’un tratto polarizza l’attenzione di stampa e cittadini votanti e consente ai partiti politici ed ai candidati al Parlamento di eludere i grandi problemi nazionali a partire dalla “gestione” dei 2.000 miliardi di euro di debito pubblico e dal blocco di buona parte dell’economia nazionale. Da segnalare al riguardo un dato significativo: in Italia nel 2012 sono state pagate oltre un miliardo di ore di cassa integrazione.
Noto un esagerato clamore intorno ad una vicenda che nei cinque anni precedenti, al pari di un iceberg, ha galleggiato tranquillamente a pelo d’acqua ed ha registrato l’elezione e poi la rielezione del presidente dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) con lunga presenza alla testa del Monte Paschi (prima la fondazione e poi l’omonima banca controllata).
Non mi meraviglierei se, alcuni giorni prima delle elezioni del 24/25 febbraio, con un ben congegnato “colpo di teatro”, stile “ingaggio Balotelli”, un miliardario russo, un arabo o un grosso “fondo sovrano” straniero mettesse sul piatto 5/6 miliardi di dollari per rilevare la maggioranza del pacchetto azionario Monte Paschi. In tal modo, lo Stato italiano risparmierebbe una cifra di pari importo da “dedicare alla crescita”, nessuno potrebbe recriminare sull’uso improprio dei miliardi ricavati dalla tassazione Imu, la Fondazione Monte Paschi potrebbe perpetuare il suo impegno di “beneficenza a terzi” e l’ipotetico “sponsor politico” dell’operazione, vincendo le elezioni, potrebbe finalmente dedicarsi alla “cura dei mali” che angustiano gli italiani.
Si tratterebbe, evidentemente, di un plateale, inaspettato “colpo di teatro”, ma non sempre operazioni di questa portata sono proponibili o realizzabili.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3640

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto