Lun. Ago 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Morta Besse Cooper a 116 anni: era la donna più vecchia del mondo

2 min read
Forse aveva previsto l’evento: ha tagliato i capelli e poi si è spenta. Si considerava felice

È morta a 116 anni la donna più vecchia del mondo.
Si chiamava Besse Cooper e dalle immagini irradiate dai mass media, la signora non sembrava certo una che ha attraversato tre secoli.
La donna era registrata nel libro dei Guinness come la più anziana donna vivente di tutto il mondo. La signora Besse – che ha quattro figli, tutti in buona salute – è deceduta a Monroe, nello stato americano della Georgia. È morta in una casa di riposo, subito dopo aver tagliato i capelli.
«Sembrava stesse davvero bene al momento della morte» – ha commentato il figlio Sidney, 77enne, che ha poi aggiunto: «Stamattina si è alzata, ha fatto una grande colazione tradizionale e si è fatta i capelli. È come se avesse previsto tutto».
Il figlio ha anche riferito ai media che sua madre ha vissuto una vita lunga e felice e che per lei gli anni Ottanta furono il periodo più bello.
Nata il 26 agosto 1896 in Tennessee, la signora Besse era stata riconosciuta nel 2011 come la donna più anziana del mondo. Qualche tempo dopo, però, il titolo le era stato strappato da una donna brasiliana, Maria Gomes Valentim, nata 48 giorni prima di lei. Alla morte della signora brasiliana (deceduta poco prima di compiere 115 anni), però, nel luglio dell’anno scorso, Besse è tornata in possesso del suo titolo.
A chi tempo fa le chiedeva il segreto, l’elisir della lunga vita, la signora Cooper rispose: «Mi occupo solo di me e non mangio cibo-spazzatura».
Quella di oggi è una giornata particolare per chi si occupa di Guinness dei primati. Le principali agenzie di stampa, infatti, riportano la notizia della morte anche della donna più alta del mondo.
Si tratta di una quarantenne cinese, Yao Defen, alta ben 2,36 metri. L’annuncio è stato dato dalle autorità del sobborgo di Shucha, nella provincia dell’Anhui nella Cina orientale. La sua altezza fuori dalla media era dovuta a un tumore alla ghiandola pituitaria che aveva provocato un eccesso di ormoni della crescita nel suo organismo. Pare, però, che la donna – affetta da gigantismo e definita la terza donna più alta di tutti i tempi – sia morta lo scorso mese di novembre e che solo ora ne sia stata data notizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *