Mps: sequestrato il pc di Mussari, ci sono conti segreti

Mps: sequestrato il pc di Mussari, ci sono conti segreti
mussari
Foto: ilmessaggero.it

Sequestrato il pc all’ex presidente della Montepaschi Siena Giuseppe Mussari.
Gli inquirenti, stando a quanto pubblicato oggi da Repubblica, ipotizzano che Mussari, ex presidente Abi, abbia truccato più volte i conti della banca senese e che abbia indotto i risparmiatori a credere che la solidità dell’istituto bancario fosse diversa da quella reale.
All’accusa di ostacolo alla vigilanza mossa finora all’ex numero uno della banca più antica del mondo sta per aggiungersi quella di falso in bilancio e turbativa di mercato. Si tratta di accuse particolarmente gravi che potrebbero costituire un’accelerazione alla vicenda giudiziaria che sta portando alla luce gli ultimi cinque anni dell’attività di Mussari e che potrebbe nascondere altri segreti scomodi.
Il segreto che gli investigatori vorrebbero scoprire è puntato sull’acquisto dell’Antonveneta, che è costata 17 miliardi. I segreti potrebbero essere scoperti tramite il computer sequestrato a Mussari, dal quale sarebbero state cancellate una serie di email che i tecnici informatici tentano di recuperare; si tratta di messaggi di posta elettronica che potrebbero nascondere molte sorprese.
Chi è vicino a Mussari – scrive oggi Repubblica – confida che l’ex presidente Mps legge con grande attenzione giornali che parlano dell’inchiesta sull’acquisto della Banca Antonveneta e di tante altre operazioni che ora sono sotto i riflettori dei magistrati della Procura di Siena e della Guardia di Finanza.

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *