Lun. Ago 26th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Nasce l’Estrema Destra Europea. Xenofoba e razzista.

2 min read
di Ernesto Scelza

Ernesto Scelza

di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Forse non riusciranno a formare un gruppo riconosciuto nel Parlamento europeo, ma l’alleanza politica attorno a Marine Le Pen si è costituita. Con il suo FrontNational gli olandesi del Pvv di Geert Wilders, l’Fpo austriaco, i fiamminghi del VlaamsBelang. Tutti partiti nazionalisti, razzisti e di estrema destra. Con loro la Lega di Matteo Salvini. Non sono stati esclusi accordi con i nazisti greci di Alba Dorata, l’estrema destra svedese dello Sverigedemokraterna e con i partiti neofascisti e neonazisti dell’Europa dell’Est. Nei giorni scorsi Salvini, per accreditarsi in questa bella compagnia, ha aperto ai neofascisti di ForzaNuova e ha polemizzato con i rappresentanti della Comunità ebraica italiana, che lo invitavano a recedere dal proposito di alleanza con il Fn di Le Pen. Con la sua consueta signorilità ha replicato che non capivano niente e che Marine Le Pen “era una donna con gli attributi”. Poi li ha accusati di “fare politica” e di non capire che la Lega non è contro gli ebrei, ma contro gli immigrati arabi che in “Italia ci tolgono il lavoro”: in pratica li ha invitati a partecipare ad una futura ‘guerra santa’. A Bruxelles, nella Conferenza stampa congiunta, ha detto di essere “contro la moneta unica, gli immigrati e i trattati europei”. E visto che gli altri ribadivano i loro convinti nazionalismi dicendosi per lo scioglimento dell’Europa, lui dichiarava di essere “per le secessioni dei popoli: dai Veneti agli Ukraini”… Quindi, per cortesia, smettiamo di chiamare questi partiti ‘euroscettici’: non sono contro l’Euro e critici dell’Unione europea, sono nostalgici di quell’Europa dei nazionalismi che ci ha regalato secoli di guerre sanguinose. Compresi gli stermini e le due guerre mondiali del Novecento. Intanto, anche Grillo è in cerca di alleati antieuropeisti.

I Confronti / Le Cronache del Salernitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *