Gio. Ago 22nd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Natalis loci, gli ultimi due grandi concerti delle festività

2 min read
Stasera a Maiori il nono appuntamento della rassegna musicale promossa dall'EPT di Salerno

VV_TROPEA_Emilio_AversanoStasera alle 19:00, nella Chiesa della Collegiata di Santa Maria a Mare di Maiori, prosegue la rassegna “Natalis Loci” con il concerto del pianista Emilio Aversano (foto), che eseguirà alcuni celebri brani, tra cui la Sonata op. 31 n. 2 di Ludwig van Beethoven.
Promossa dall’EPT di Salerno e giunta alla sua terza edizione, la rassegna si è aperta presso la chiesa di San Giorgio di Salerno lo scorso 21 dicembre con l’esibizione di Floraleda Sacchi (foto), una delle più interessanti e virtuose arpiste della scena internazionale, interessando antichi edifici del capoluogo e della sua vasta provincia, dove è ancora più fortemente radicata la cultura dei territori e la magia del Natale. L’iniziativa si lega infatti proprio alla valorizzazione dei luoghi e della loro storia, con undici concerti di musicisti di livello nazionale ed internazionale.

foto 5
Floraleda Sacchi durante il suo concerto nella Chiesa di S. Giorgio

«Ancora una volta Natalis Loci» – ha spiegato Ilva Pizzorno, commissario straordinario dell’EPT di Salerno – «sottolinea l’esigenza di attivare, nel clima delle celebrazioni di fine e inizio d’anno, una riflessione colta e matura sul legame tra luoghi e tempo interiore che caratterizza la vita delle comunità, in una fusione creativa tra la materialità pulsante del territorio e la immaterialità densamente “abitata” della nostra memoria viva».
La rassegna, attraverso un percorso ricco di suggestioni acustiche, ha sinora visto esibirsi musicisti eclettici e versatili. Dopo il concerto inaugurale si è passati alle sonorità natalizie dell’organo di Alessio Giacobone e alle melodie operistiche e sinfoniche dell’Orchestra da camera del Cilento e del Vallo di Diano, giungendo poi al violino di Alberto Maria Ruta, accompagnato da Antonello Cannavale al pianoforte e alle solenni atmosfere del coro Misterium Vocis diretto da Rosario Totaro.

Natalis_Loci_-_III_Edizione_m
Clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Dalla musica seicentesca e barocca dell’Ensemble composto da Valentina Varriale (soprano), Tommaso Rossi (flauto), Ugo Di Giovanni (liuto) e Vincenzo Caterino (violoncello) si è poi giunti alle suggestioni impalpabili della musica di Debussy del duo Luca Signorini (violoncello) e Dario Candela (pianoforte) sino alle più belle pagine della musica da camera di Dvořák e Ravel con il Quartetto Mitja.

Sulla scia della tradizione classica i concerti proseguiranno il 5 gennaio nel Duomo di Amalfi con l’orchestra sinfonica Rossini di Pesaro, diretta da Daniele Agiman, e il 6 gennaio nella Chiesa di San Pietro a Corte di Salerno, con l’esibizione del soprano Giovanna Manci accompagnata all’organo dal virtuoso Claudio Brizzi che chiuderanno la rassegna.

Ogni concerto avrà inizio alle 19:00 con ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *