Ven. Lug 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Nipotini internauti: il loro click manda i nonni in soffitta

2 min read
I bambini di oggi interrogano internet praticamente su tutto e la Rete sostituisce l'antica saggezza

nonni_nipoti_pcLavoro, divertimento, istruzione e abitudini. Internet sta cambiando la nostra quotidianità. Anche la catena dell’apprendimento all’interno della famiglia. Il web sembra oramai sostituire i nonni nella funzione del racconto delle storie e del reperimento di informazioni utili nella quotidianità.
I bambini, per esempio, anziché chiedere informazioni ai nonni o ai genitori per sapere come fare qualcosa, cliccano direttamente on line e cercano le informazioni di cui hanno bisogno sul web. Lo evidenzia una ricerca condotta in Gran Bretagna secondo cui le curiosità dei bambini non portano più a chiedere ai nonni come si fa a bollire un uovo o a tagliare l’erba davanti casa, ma spingono loro a cercare le risposte direttamente su Google, Youtube, Wikipedia, alla ricerca di veri e propri tutorial per apprendere come fare le cose.
Il sondaggio è stato condotto intervistando millecinquecento nonni britannici. Ben nove nonni su dieci si sono sentiti spesso messi in disparte dal rapporto tra le nuove tecnologie informatiche e i nipoti. I bambini oggi interrogano internet anche per avere notizie su come le famiglie vivevano in passato e su quali erano le abitudini; un campo che tradizionalmente è stato sempre al centro dei racconti dei nonni.
La notizia giunge in parallelo a una comunicazione della Apple: i download di contenuti didattici on line hanno raggiunto la quota di 1 miliardo di download. Una cifra che la dice lunga sull’interesse del popolo del web per la cultura e per l’istruzione e di quanto l’apprendimento on line stia prendendo piede in tutto il mondo.
I contenuti di iTunes U sono principalmente argomenti didattici gratuiti che provengono dai principali istituti scolastici, musei, biblioteche e organizzazioni mondiali. Si tratta, insomma, di un vero e proprio campus digitale che si presenta come un prodotto unico nella storia dell’umanità che permette anche a chi non è iscritto ai corsi o all’università di scaricare le lezioni e tenere allenata la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *