Nocera Inferiore, la Quarta Scena presenta il cartellone 2013

Nocera Inferiore, la Quarta Scena presenta il cartellone 2013
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Al via la IV Rassegna teatrale organizzata dalla compagnia La Quarta Scena di Nocera Inferiore che si svolge come ogni anno presso l’Oratorio San Domenico Savio di Nocera Inferiore.
La rassegna, cui parteciperanno quattro compagnie provenienti da diverse città della Regione (Napoli, Associazione teatrale Cangiani; Caserta, Amici di Gaetano; Castel San Giorgio, Il futuro siamo noi; San Potito, Gli Antichi virtuosi di San Potito), oltre la compagnia promotrice, La Quarta Scena, animerà per cinque mesi, da gennaio a maggio, il quartiere Piedimonte di Nocera Inferiore, invitando tutta la cittadinanza ad appassionarsi all’arte del teatro. Saranno proposti spettacoli d’autore, selezionati da una commissione con un accurato bando di partecipazione, per offrire lavori di teatro amatoriale di qualità sempre più alta.
«Crediamo che il teatro sia di tutti e per tutti, in questa direzione va la scelta di mantenere basso il costo del biglietto e dell’abbonamento (6 euro e 35 euro) e di permettere l’entrata gratis ai bambini: una sensibilità per riunire le famiglie intorno all’amore per il palcoscenico» – ha spiegato il presidente dell’associazione, Francesca Bruno, che ha inteso anche ringraziare il presidente dell’Oratorio, Peppe Senatore per il lavoro sinergico che da oramai quattro anni vede  fianco a fianco l’Oratorio e la Quarta Scena.
Ecco il programma del cartellone 2013
10 febbraio: La Quarta Scena (Nocera Inferiore) con “Ho detto tutto! (o quasi niente…)” di Roberto Nisivoccia.
23 febbraio: Il futuro siamo noi (Castel San Giorgio) con “È asciuto pazzo o’ parrucchiano” di G. Di Maio.
10 marzo: Amici di Gaetano (Caserta) con “O’ medico d’è pazze” di E. Scarpetta.
16 marzo: Associazione teatrale Cangiani (Napoli) con “Li’ nepute de lu sinneco” di E. Scarpetta.
7 aprile: Gli antichi virtuosi di San Potito (San Potito) con “C’era una volta…Scugnizzi” di N. Loy.
20 aprile: La Quarta Scena con “Non ti pago” di E. De Filippo.
5 maggio: La Quarta Scena con “Pianoforte e voce: viaggio nella lirica napoletana” a cura di Federico Bergaminelli.
19 maggio: Saggio del laboratorio dei bambini e premiazione delle compagnie partecipanti.
La Quarta Scena: le radici
Anno 2008, un pugno di studente universitari della Fuci e una regista: l’entusiasmo di diversi giovani incontra la passione di alcuni attori amatoriali navigati, un connubio che ben presto si consolida.
Il progetto-teatro del gruppo locale della Federazione Universitaria Cattolica Italiana coinvolge sempre più persone e si appresta a diventare una nuova ed energica realtà di teatro amatoriale. Giovani e meno giovani uniti dall’amore per il teatro, danno vita ad un’associazione stabile, guidata dal presidente, Francesca Bruno. Un piccolo mondo che diffonde una cultura sana di amore e di impegno per il teatro a tutto tondo: far parte dell’associazione La Quarta Scena non significa solo recitare, ma entrare in una grande famiglia in cui ciascuno, secondo le proprie attitudine, può fornire il suo prezioso contributo. A spendere la propria dedizione per la compagnia vi sono anche costumisti, scenografici, fonici.
L’associazione organizza laboratori teatrali per bambini e adulti che si avvicinano per la prima volta al mondo del teatro e organizza una rassegna teatrale annuale, in sinergia con altre compagnie amatoriali locali.
Il teatro è vita, anche in un contesto urbano di piccole dimensioni e La Quarta Scena dedica il suo tempo a promuovere con rinnovato vigore la cultura del teatro.
Composizione giuria
Gli spettacoli saranno seguiti da una giuria che valuterà le perfomance e attribuirà diversi riconoscimenti alle compagnie partecipanti. La giuria sarà composta da:
Antonio Falcone (Pagani, 1/11/1951). Dottore in chimica e attivista politico nel periodo 1980-1990.
Rita Persico (Pagani, 9/5/1955). Laureata in lingue e letteratura straniere, ex insegnante e presidente dell’AUSER (Associazione Autogestione servizi).
Concetta Iannone (Nocera Inferiore, 14/11/1952) maestra al III Circolo Didattico di Cicalesi, presidente della Compagnia di teatro amatoriale L’Albatro.
Angelo Forino (Pagani, 10/5/1976) avvocato e collaboratore de Il Mattino.
Renato Ianniello (Nocera Inferiore, 13/5/1943) pittore e attore amatoriale.
Maria Carmela Petrosino (Nocera Inferiore, 22/3/1977) dottoressa commercialista e direttrice del coro della parrocchia S.S. Simone e Giuda di Nocera Inferiore.

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *