Mer. Lug 17th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Nola sotto shock. Il sindaco: niente risse, non mi dimetto

2 min read

Gigli abbandonati e Nola allo sbando. Il Vescovo Depalma tace e il sindaco in pratica fa finta di nulla. Geremia Biancardi è l’unico in tutta Italia a non accorgersi ancora di quanto accaduto a Nola questa mattina all’alba. Il primo cittadino non si dimette e insiste: “Ma quale rissa, sono stato anche in Procura, e le forze dell’ordine hanno chiaramente detto che non c’è stata rissa ma un contatto che è sfociato in panico”.
Sindaco, ma lei ha capito bene cosa sta succedendo?
Sì. Ho avuto conferme anche dalla polizia e dai Carabinieri.
Mi scusi se insisto, ma in città, sui social network, si continua a dire che c’è stata una rissa con il lancio di bottiglie. C’è chi parla anche di uno sparo.
No. Nessuno sparo. C’è stata una bottiglia di champagne che si è rotta, il rumore è stato simile agli spari, ma non c’è stato alcun colpo di pistola. Se è per questo adesso si dicono tante cose inesatte.
Del tipo? Cosa vuole smentire, approfitti del nostro blog
Ho letto addirittura che un Giglio è caduto e la gente è inciampata e si è fatta male. Tutto falso.
Ma il panico c’è stato. Ed ora ci sono quelli che chiedono le sue dimissioni
Davvero, già. E chi sono?
Sono i verdi ed il consigliere di Città Viva Napolitano
Già, di Rifondazione comunista. Ma lui dovrebbe sapere meglio di altri che era impossibile fermare una reazione simile e così spropositata. Non si tratta di mettere più o meno transenne, due o dieci vigili.
Dunque era incontrollabile.
Non si sarebbe potuto fare nulla. Si rende conto lei che c’era tantissima gente tutta insieme che scappava. Cosa avrei potuto fare.
A questo proposito, anche per sgomberare il campo da altri equivoci, lei dove era quando è successo tutto?
Ero rincasato. Ma subito mi hanno avvisato.
Chi l’ha avvisata?
Il commissario di pubblica sicurezza
Quindi loro erano già sul posto?
Si, Carabinieri e polizia era già lì.
Tornando alle dimissioni…
Niente dimissioni. In città la gente è arrabbiata per quanto successo ma i cittadini sono con me.
(m.a.)

1 thought on “Nola sotto shock. Il sindaco: niente risse, non mi dimetto

  1. Carmine Manzi, e i pensieri si perdono nel tempo alla ricerca dei tanti fugaci momenti di francescana amicizia vissuti intensamente, accompagnati da profonda venerazione e rispetto per il letterato, il pensatore, il poeta e, soprattutto, per il maestro di vita. Il suo animo ricco di spiritualità cristiana e francescana contagiava valori e sentimenti di spiritualità che segnavano il cuore. Se da una parte si rimaneva ammirati dalla profondità, chiarezza e vastità del suo pensiero, dall’altra si restava affascinati dalla sua semplicità e umiltà di vita e dalla sua vocazione all’amore per Dio, gli uomini e il creato. Il suo ricordo continua ad essere un dono di vita e di speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *