Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Non bastano i tagli. Crollano le Borse

Foto: ilsecoloIXI.it

Spread inarrestabile e Borse sempre più con l’euro mai così in ribasso. Il differenziale tra il Btp e il Bund tedesco è salito stamani a 528 punti, con il rendimento del decennale italiano al 6,3%. Lo spread tra i Bonos spagnoli e i Bund è a quota 642 punti. Insomma, la cura Monti non sortisce i suoi effetti, a conferma che non basta la politica dei tagli e del rigore ma occorre puntare sulla crescita. E subito, prima che sia troppo tardi.
L’euro è sceso per la prima volta da 11 anni sotto la soglia dei 95 yen, indebolito dalle difficoltà dei paesi dell’area, in particolare della Spagna. La moneta unica ha toccato un minimo a 94,405 yen e ora passa si mano a 94,4525 yen. L’euro è in calo anche nei confronti del biglietto verde e viene scambiata a 1,2099 dollari.
Sul fronte azionario è decisamente pesante Milano, dove Piazza Affari sprofonda a cede il 2,7%, perde l’1,5% Londra, Francoforte arretra dell’1,4% e Parigi dell’1,7%. Male anche l’Asia con Tokyo che chiude in flessione dell’1,86% e tocca il livello più basso da sei settimane a questa parte. Male anche Seul che lascia sul terreno l’1,84%. Le cose non vanno meglio in Cina dove Hong Kong viaggia in ribasso del 3% e Shanghai dell’1,26%.
Questa mattina sui mercati internazionali in calo anche il petrolio. I contratti sul greggio con consegna a settembre hanno perso 1,57 dollari a quota 90,26 dollari al barile. In calo anche il Brent, -1,4% a 105,36 dollari al barile. Oro in calo a inizio di settimana. L’oro ha perso stamattina lo 0,3% a quota 1.579,30 dollari l’oncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *