Mer. Ago 21st, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Nuovo allarme Al Qaeda fa entrare nel panico i newyorkesi

1 min read
Bloccato un presunto terrorista per una trappola tesagli dagli agenti dell’Fbi

Sebbene il sindaco Bloomberg ed  il capo della polizia, Kelly, continuino a riassicurare I newyorkesi ed i turisti sulla assoluta sicurezza antiterrorismo  della città di New York, definita la città più sicura del mondo, quest’oggi la polizia di New York con l’ausilio investigativo della FBI ha arrestato un Bengalese di 21anni, Quazi Mohammed Rezwanul Ahsan Nafis, colto mentre cercava di far esplodere vicino alla sede della Federal Reserve di New York , nell’area di Wall Street ,un rudimentale congegno bellico che poi si è rivelato essere inoffensive. Il congegno era stato addirittura fornito al presunto terrorista da agenti dell’FBI infiltratisi in una presunta cellula di Al Qaeda operante a Brooklyn. La storia ha generato un certo grado di allarme in una città  sempre molto attenta alla vigilanza antiterrorismo, dove gli appelli a segnalare ogni oggetto abbandonato in luoghi pubblici si ripetono incessantemente. In questo caso siamo tra la assoluta imperizia di un fanatico e la scrupolosa strategia investigativa dell’FBI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *