Oscure minacce a Silvia Deaglio, figlia della Fornero

Oscure minacce a Silvia Deaglio, figlia della Fornero
Foto: dagospia.it

Una lettera di minacce indirizzata a Silvia Deaglio, figlia del ministro del Lavoro Elsa Fornero. La busta di colore giallo è stata recapitata alla docente universitaria, figlia del ministro, all’Università di Torino due giorni fa, ma la notizia è stata resa nota solo oggi.
Mittente anonimo, solo il nome e cognome della professoressa sulla busta. Dentro il plico un foglio bianco. Incollato sul foglio A4 un ritaglio di giornale con la foto del Presidente del Consiglio, Mario Monti, assieme al ministro Fornero.
Le minacce nella didascalia: “Quando arriverà il furore del popolo saranno c… amari”.
Sull’episodio indagano le forze dell’ordine mentre la busta è stata sequestrata e viene analizzata per cercare eventuali impronte digitali o tracce di dna. Il francobollo presente sulla busta è francese e potrebbe fornire elementi per l’identificazione del mittente.
“È un atto vile e grave – ha dichiarato il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella – non è colpendo gli esponenti della politica negli affetti familiari che si fanno valere le ragioni di chi dissente. Al contrario, azioni ignobili come quella di oggi possono soltanto contribuire a rendere il clima in Italia ancora più teso e a distrarre l’attenzione dalle giuste proteste di chi mostra il proprio disagio in modo corretto e civile”.

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *