Per tre giorni al Sud torna la primavera, ma domenica…

Pioggia e freddo addio. Almeno per buona parte del weekend.
L’alta pressione regala ancora qualche giorno di tempo stabile sull’Italia prima dell’arrivo di una nuova perturbazione che, a partire da domenica sera, dovrebbe riportare piogge a cominciare dal Nordovest e dal Medio Tirreno.
Il freddo, quello vero e pungente, ad ogni modo, attenderà ancora un po’ prima di entrare prepotentemente a rendere il nostro inverno gelido.
Fino alla fine del mese di novembre, secondo quanto sostengono gli esperti di Epson Meteo, non si intravedono masse di aria gelida, tipicamente invernali in arrivo. A dare un po’ di fastidio in questi giorni ci saranno solo alcune innocenti nuvole che nel weekend, fatta eccezione per la giornata di domenica, non dovrebbero portare alcun tipo di precipitazione, soprattutto per quello che riguarda le regioni Meridionali dell’Italia.
«Fino a domenica – annunciano gli esperti di Epson Meteo – ci saranno giornate nuvolose ma con poche piogge e nebbie nelle valli del Centro. Da martedì arriva una nuova perturbazione».
Tra domani e domenica l’Italia dovrebbe essere caratterizzata da giornate a tratti nuvolose ma in generale senza piogge grazie alla protezione dell’alta pressione. Le temperature saranno tipicamente autunnali.
«Le temperature massime – spiegano i meteorologi del Centro Epson – sono in leggero calo in gran parte del Nord e nelle regioni tirreniche ma in generale nella norma o leggermente al di sopra in quasi tutto il Paese. Venti per lo più di debole intensità»
Da domenica comincerà ad avvicinarsi una perturbazione atlantica più consistente che all’inizio della prossima settimana, probabilmente da martedì in poi, riporterà il maltempo sulla maggior parte del nostro Paese. Le piogge dovrebbero coinvolgere tutta la Penisola. Attese per la prossima settimana anche nevicate sulle Alpi ad alta quota, fino a 1500 metri. Insomma, per la prossima settimana è previsto un calo di temperature che non dovrebbe tuttavia portare al freddo invernale.

(b. r.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *