Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » MummyBook » Piccole dive crescono

Piccole dive crescono

Piccole dive crescono
di Andrea Manzi

bimba-codini-rideIo non capisco perché al “Giffoni Film Festival” non prevedano giurie per i bambini al di sotto dei tre anni! Me lo chiedo mentre mi preparo per accompagnare Paola alla quarta giornata. Me lo chiedo proprio stasera, perché stasera, per la prima volta, verrà anche Camilla. La quale Camilla, due anni e cinque mesi, non sta nei panni dalla gioia. Quasi quasi mi sento in colpa per non averla coinvolta prima. Questa povera creatura che finora si è persa tre serate. Soffrendo per non poter partecipare. Lei che ora saltella per tutta casa, canticchiando “foni, foni” (Giffoni, Giffoni).
Certo ora non vorrei sembrare una di quelle mamme che dicono che i propri figli sono molto più intelligenti della media, che a due mesi dicono “mamma” e che a cinque anni fanno le divisioni a mente, però, che volete, Camilla evidentemente per il cinema è portata. E poi ha sentito tutti i racconti di Paola.
“Foooni, foooooni” – rieccola che canticchia allegra. E poi, codini in testa e mani in tasca, va a salutare il papà: “Papà, io foooni” (Papà, vado a Giffoni).
“Sei contenta, Cami?”
“Sì, foooooni, mamma, pecchè io Foni” (Sì, mamma, sono contenta, perché vengo a Giffoni anch’io stasera).
E così per comunicare al mondo la viva partecipazione di Milly Milly (tavolta in casa la chiamiamo così), telefoniamo anche alla nonna.
E lei: “nonna, io fooooni” (Nonna, sto andando a Giffoni). Dice anche altre cose che non si capiscono. Ma immagino che voglia dire: “sono molto contenta di andare a vedere i cartoni, guarderò tutti i cortometraggi in concorso con molta attenzione, per poi dare la mia opinione a Paola che, avendo tre anni compiuti, potrà votare”.
E così, pronte, partenza, via! Venti minuti e siamo in sala.
Camilla sulle mie ginocchia, mangia un panino, mentre danno istruzioni sulle votazioni.
Quando ad un tratto si gira verso di me con fare interrogativo.
VorrĂ  chiedermi qualcosa sul regolamento, penso.
E invece la domanda va ben oltre la mia fantasia.
“Mamma, oe tta foooni?”
Che vuol dire: “Mamma, dove sta Giffoni?”
Beh….. ha capito tutto!

Piccole e (in)confutabili veritĂ  di Mummybook

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 130

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto