Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » In evidenza » Piccole profezie fraterne …

Piccole profezie fraterne …

Piccole profezie fraterne …
di Nicoletta Tancredi

Spesso, mettendo le bambine a nanna, accenno ai loro progetti per il futuro, futuro che può essere l’indomani o dieci anni dopo.
Lo faccio, perché mi auguro che scelgano di mettersi a dormire presto, se c’è in programma una bella scampagnata, o che comunque facciano bei sogni, immaginandosi più grandi, più capaci e comunque felici.
Stasera sono stata preceduta: il discorso “futuristico” l’ha lanciato Camilla.
Da qui a qualche mese, infatti, anche lei, un anno dopo Paola, varcherà la soglia delle scuole elementari.
Così, tutta orgogliosa per essere la sola protagonista del rito di iniziazione del “grembiule blu”, mentre si infila goffamente il pigiama, tiene a sottolineare la differenza con Sandra, che, invece, resterà ancora alla scuola dell’infanzia.
“L’anno prossimo anche io – fa Camilla, superba – come Paola, vado alla scuola elementare e solo Sandra va alla scuola dei piccoli!”
E avrebbe potuto anche aggiungerci un classico “la-la-la-la-la”, tipico dei bambini quando hanno la meglio su altri bambini.
Sandra è sulle mie gambe, la sto aiutando a sistemarsi per la notte.
Le infilo la maglia del pigiamino di Minnie e, giusto il tempo di tirare fuori la testa, la piccola, tre anni, ribatte solerte, con aria profetica: “Tanto tu poi ti stanchi a fare i compiti!”

Piccole e (in)confutabili verità di Mummybook

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 137

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto