Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Pluralismo ed equità in tv anche prima della campagna elettorale

Pluralismo ed equità in tv anche prima della campagna elettorale

Pluralismo ed equità in tv anche prima della campagna elettorale

Anche nella fase che precede la campagna elettorale in televisione servono equità, pluralismo ed equilibrio. Lo scrive l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, il cui consiglio oggi ha approvato lo schema per la par condicio.
È in questo periodo, spiegano dall’Agcom che “trova applicazione la delibera 22/06 la quale stabilisce tra l’altro che anche nel periodo pre-elettorale le trasmissioni devono osservare i criteri di imparzialità, equità, completezza, correttezza, pluralità dei punti di vista ed equilibrio delle presenze dei soggetti politici”.
“In vista dell’imminente avvio delle consultazioni elettorali per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica – si legge in un comunicato diffuso dall’Autorità – il Consiglio ha approvato oggi lo schema di regolamento recante le disposizioni attuative della legge sulla par condicio da applicare nella prossima campagna elettorale. Il testo del regolamento verrà trasmesso alla Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi per le prescritte consultazioni ed entrerà in vigore in tempo utile per l’avvio della campagna elettorale che coincide con la data di convocazione dei comizi elettorali”.
Per i consiglieri Agcom Preto e Martusciello questa “è la migliore risposta a chi in questi giorni ha ripetutamente sollecitato un intervento dell’Agcom che peraltro ha sempre e costantemente svolto la propria attività di monitoraggio in tema di pluralismo politico”.
Il problema del rispetto delle regole di par condicio anche nel periodo che precede il periodo elettorale sembra essere uno degli argomenti di maggiore preoccupazione, tant’è che, secondo quanto riportato ieri da la Repubblica, il consiglio di amministrazione Rai ha raccomandato al direttore generale Luigi Gubitosi di mantenere nel palinsesto un equilibrio tra le varie forze politiche nella fase che precede quella di par condicio e di escludere presenze di ospiti politici in tv nei giorni festivi e prefestivi nel periodo natalizio.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto