Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Pompei, 14enne accoltella 16enne per uno scherzo

Pompei, 14enne accoltella 16enne per uno scherzo

Pompei, 14enne accoltella 16enne per uno scherzo

A 14 anni ha accoltellato un 16enne per uno scherzo, per un cappellino portato via per gioco. E’ accaduto, lo scorso 22 ottobre a Pompei, davanti al Santuario Mariano. Oggi la polizia lo ha arrestato. Forte, dicono gli inquirenti, l’omertà che hanno dovuto affrontare. Secondo quanto accertato dagli agenti del commissariato di Pompei la lite, quel 22 ottobre, coinvolse più persone. Un amico del 16enne portò via un cappellino ad un ragazzo. Il 14enne lo affrontò; iniziò una lite nel corso della quale intervenne un altro 16enne a difesa dell’autore dello scherzo. Da qui, la reazione e l’accoltellamento. Per questo motivo alle prime luci dell’alba gli agenti del commissariato di polizia di Pompei, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in istituto di pena minorile, hanno arrestato il 14enne di Ottaviano (Napoli) con l’accusa di tentato omicidio aggravato. Una lite che poteva avere un risvolto molto più drammatico visto che, secondo i sanitari, la ferita procurata dalla coltellata poteva anche essere mortale. Invece il ferito se la cavò con una prognosi di 12 giorni.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1306

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto