Mar. Ago 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Pompei cade a pezzi, crolla il muro di una domus

1 min read
Riscontrato il cedimento di un tratto di circa 2 metri cubi di muratura

A Pompei ha ceduto una porzione di muro romane di circa due metri cubi, in una domus nella zona regio VI, una zona già inibita al pubblico e la cui messa in sicurezza è una delle priorità del “Grande Progetto Pompei”. «Oggi – riferisce la Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei – è stato riscontrato il cedimento di un tratto di circa 2 metri cubi di muratura in opera mista pertinente ad una domus lungo il vicolo di Modesto nella regio VI, in una zona della città antica scavata agli inizi dell’800 e già da tempo inibita al pubblico». Il sopralluogo sul posto è stato condotto in mattinata da tecnici della Soprintendenza insieme a rappresentanti della locale stazione dei carabinieri. «La messa in sicurezza dell’intera regio VI – sottolinea la Soprintendenza – è una delle priorità del “Grande Progetto Pompei” e il relativo bando è di imminente pubblicazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *