Pontecagnano, al via il progetto di riqualificazione di via Verdi

Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
La Giunta municipale, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore ai Lavori pubblici Gennaro Frasca, ha approvato il progetto definitivo del primo lotto funzionale per l’acquisizione e sistemazione area su via Verdi. Il provvedimento giunge dopo l’ok dell’Amministrazione al preliminare dei mesi scorsi. L’intervento prevede la riqualificazione urbana della zona, con la realizzazione di uno spazio a verde pubblico, di un’area di parcheggio e la riqualificazione delle strade e degli spazi interni del quartiere residenziale Ina Casa (Iacp), attraverso il rifacimento dei marciapiedi, del manto stradale, un impianto di pubblica illuminazione e l’installazione di elementi di arredo urbano. Si procederà anche attraverso l’acquisizione di alcune particelle al patrimonio comunale. Il recupero complessivo dell’area si caratterizza per l’esecuzione di opere orientate alla realizzazione di spazi aperti comuni, attraverso un parco verde urbano, la riqualificazione delle strade di accesso al quartiere e micro-interventi nelle aree degradate che affiancano i fabbricati Ina Casa. L’intervento è stato inserito nella programmazione triennale delle opere pubbliche 2012/2014 e nell’elenco annuale con un importo di 600 mila euro per il primo lotto funzionale che, con l’assestamento di bilancio, corrisponderà a 750 mila euro. Le opere da realizzare, in particolare, consistono nella sistemazione di un’area a verde pubblico, al momento non accessibile perché interessata negli anni precedenti da uno scavo archeologico oramai da tempo interrotto, di proprietà dell’Iacp e da cedere al Comune a seguito dell’edificazione degli alloggi; nell’acquisizione di un’area contigua; nella riqualificazione delle strade di accesso primarie agli alloggi Ina Casa esistenti, attraverso il rifacimento dei marciapiedi, un nuovo impianto di illuminazione, che verrà esteso, e la sistemazione, quindi, di piccole aree intermedie. Atteso che il progetto ricade in un’area vincolata e destinata allo stesso tempo a “Parco archeologico” dal vigente Prg, si è proceduto a richiedere sia il parere della Soprintendenza archeologica, sia a sottoporre il piano all’esame della competete Commissione locale paesaggio che si è espressa favorevolmente.
“Il recupero e la completa riqualificazione di via Verdi figurano da sempre tra i nostri obiettivi primari. E’ un progetto in cui crediamo fortemente e che intendiamo concretizzare nel minor tempo possibile cambiando radicalmente il volto dell’intera area” afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica.
“Come già ho avuto modo di ribadire, sono davvero felice perché, dopo 50 anni, via Verdi verrà completamente riqualificata. I lavori avranno inizio nei prossimi mesi e sono sicuro che i residenti siano soddisfatti per l’impegno profuso dall’Amministrazione che già lo scorso anno aveva programmato l’intervento e solo i limiti del patto di stabilità non lo avevano reso possibile. Oggi, invece, con gli avanzi dell’Ente relativi al 2011, ci è possibile destinare più di un milione di euro per un quartiere che merita davvero grande attenzione ed una riqualificazione complessiva. Si provvederà, dunque, all’esecutivo e poi alla gara d’appalto. Grazie a noi, la Città continua a cambiare” dichiara l’Assessore Gennaro Frasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *