Primarie Pd a Salerno, Psi: ogni sforzo per garantire vittoria a Bersani

Primarie Pd a Salerno, Psi: ogni sforzo per garantire vittoria a Bersani
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
E’ con piena soddisfazione che il Partito Socialista Italiano saluta il grande concorso di popolo che ha accompagnato le primarie del centro sinistra; l’affluenza di circa quattro milioni di elettori costituisce una vittoria della politica e rappresenta riconoscimento forte e sincero per la coalizione che intende guidare l’Italia per i prossimi anni.
Va dato merito a tutti e cinque i candidati che si sono confrontati al primo turno per aver svolto una funzione essenziale ai fini del successo delle primarie e per aver fatto rivivere nelle persone la voglia di partecipazione.
Bersani ha dimostrato un solido radicamento in tutto il paese, segno del grande lavoro svolto, della sua serietà e del messaggio di grande speranza che suscita.
In particolare il successo ha avuto contorni netti nel mezzogiorno, in linea con la grande attenzione che ha riposto per i problemi del meridione.
La Provincia di Salerno si segnala – poi – non solo per la grande affluenza, ma anche per la chiara posizione di vantaggio che Bersani ha maturato con oltre il 57% dei voti.
Il Partito Socialista Italiano ha fornito un importante contributo a tale successo, diffuso su tutta la Provincia ed in alcuni casi addirittura determinante per l’esito della votazione.
Il mio ringraziamento va a tutti i compagni che si sono dedicati a questa battaglia, ai tanti militanti che hanno lavorato sodo per consentire il perfetto svolgimento della consultazione e alle donne a agli uomini della Provincia che hanno dimostrato l’attaccamento di questa terra per le ragioni della sinistra.
Si va al ballottaggio, che dovrà essere ancor di più prova di maturità politica per la coalizione e segnale all’intero paese della capacità di governare i necessari, difficili ma indispensabili cambiamenti richiesti dall’intero corpo sociale.
I socialistici – non c’è dubbio – stanno con Bersani e faranno ogni sforzo per garantirne il successo; ciascun candidato, però, deve sapere che in ballo è il Governo dell’Italia, con alla guida una coalizione di centro sinistra, e dovrà attentamente e sapientemente ascoltare le voci che distintamente sono emerse dalle diverse candidature, perché ognuno ha contribuito, con le proprie idee, le proprie passioni, il proprio consenso a rendere più forte la coalizione e più vicina la meta.

Partito Socialista Italiano
segretario prov.le Antonello Scuderi

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *