Primi effetti post-candidature, a Napoli consiglieri lasciano il Pdl

Esce dal Pdl Marco Nonno, 3600 preferenze alle elezioni amministrative a Napoli nel 2011. Alla base della sua scelta, come spiega in una nota condivisa dal collega Enzo Moretto e da diversi consiglieri di Municipalità, le scelte del partito per la tornata delle politiche. «Sono rimasto molto deluso da come il Pdl ha deciso di formare le proprie liste dei candidati al Parlamento – scrive – non volevo posto tra i candidati, ma che almeno chi come me ha raccolto molti consensi xed è radicato sul territorio fosse interpellato per offrire il proprio contributo nelle decisioni che vanno prese in vista di questa difficile campagna elettorale. Ed invece nulla». «Gli amici del Pdl erano evidentemente troppo impegnati nelle vicende che anche oggi occupano i titoli dei giornali. A questo punto – conclude – non possiamo che maturare la scelta, dolorosa ma necessaria, di lasciare il partito che abbiamo contribuito a fondare e far vincere sul territorio della Campania». Alla fine però, si è appreso che Nonno ha lasciato il Pdl per accettare una candidatura alla Camera dei Deputati con Fratelli d’Italia, inserito al settimo posto in Campania 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *