Provincia di Napoli, Sel Campania: «Cesaro umilia le istituzioni»

Provincia di Napoli, Sel Campania: «Cesaro umilia le istituzioni»
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]

Arturo Scotto

Luigi Cesaro ha scelto di umiliare, per l’ennesima volta, le istituzioni,preferendo la strada di farsi dichiarare decaduto dalla propria maggioranza, pur di non far sciogliere il consiglio provinciale. Sel ha votato contro questo atto ipocrita e politicamente scellerato. Nessuno rimpiangerà Cesaro che, pur di candidarsi in Parlamento, ha calpestato la dignità delle istituzioni. Noi di SEL esigiamo delle spiegazioni: Perchè Cesaro lascia la provincia? Perchè non porta a termine il mandato conferitogli, tre anni fa, dagli elettori? La destra rivela, per l’ennesima volta, una scarsa cultura democratica priva di rispetto della volontà popolare. Cesaro, come altri esponenti del Pdl nella nostra regione, pensa a salvare se stesso, forse dai processi, sicuramente dalla rabbia sociale dei cittadini napoletani.

Arturo Scotto – Coordinatore Regionale SEL Campania
Peppe De Cristofaro – Coordinatore Provinciale SEL Napoli
Carlo Morra – Consigliere Provinciale SEL Napoli

 

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *