Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Archivio » Provincia Napoli, l’assessore rientra ma i soldi non ci sono

Provincia Napoli, l’assessore rientra ma i soldi non ci sono

Provincia Napoli, l’assessore rientra ma i soldi non ci sono

Il presidente facente funzioni della Provincia di Napoli, Antonio Pentangelo, ha annunciato oggi che l’assessore al Bilancio Francesco Serao ha deciso di ritirare le proprie dimissioni presentate la scorsa settimana. L’uscita di scena dell’assessore provinciale è stata causata dai gravi problemi economici dell’ente: la Provincia di Napoli, infatti, dovrà ridurre la spesa di 46 milioni di euro entro la fine dell’anno. Si tratta di una drastica riduzione se si considera che il bilancio dell’ente napoletano si aggira intorno ai 500 milioni. L’alternativa è lo sforamento del patto di stabilità che però si trasformerebbe in un boomerang terribile: in questo caso, infatti, nel 2013 i tagli salirebbero a 92 milioni, accompagnati da un lungo elenco di penalizzazioni. Sono due le misure che l’ente potrà applicare: procedere effettivamente alla riduzione di tutte le indennità del personale e degli organi politici, spalmando in questo modo i sacrifici su tutti oppure intervenire sui servizi, già messi a rischio dalla crisi economica e dalla riduzione dei trasferimenti statali. La terza via è appunto quella di autorizzare lo sforamento del patto ma secondo gli esperti sarebbe un rimedio peggiore del male. «Ho chiesto all’assessore al bilancio Francesco Serao – ha detto Pentangelo – di ritirare le proprie dimissioni presentate come segno di protesta contro le inique misure di spending review adottate dal Governo nei confronti dell’amministrazione provinciale di Napoli. Comprendendo ed anche condividendo le motivazioni del suo gesto, ho comunque invitato Serao a continuare ad affiancarmi con la sua indiscussa professionalità in questa fase decisiva per la vita dell’ente». «Dimostrando un altissimo senso di responsabilità, forzando la sua natura di uomo non abituato a tornare sui propri passi, Francesco Serao ha accolto la mia richiesta ed ha ritirato oggi le sue dimissioni da assessore al bilancio della Provincia di Napoli», ha concluso Pentangelo. L’assessore al Bilancio della Provincia di Napoli Francesco Serao ha precisato: «E’ stata una vergogna punire in questa maniera una provincia virtuosa. Col mio gesto ho ritenuto di poter contribuire ad accendere i riflettori su una realtà spesso sottovalutata ed inascoltati».«Antonio Pentangelo – ha continuato Serao – ha condiviso appieno la mia analisi ed anche ieri, con le sue dichiarazioni, ha mostrato di aver messo lucidamente a fuoco la situazione venutasi a creare». «A questo punto non potevo ignorare il suo appello ed insieme anche a tutti i colleghi di giunta, ci apprestiamo ad affrontare una delle pagine più complesse della vita dell’ente di piazza Matteotti, a cominciare dalla redazione di un bilancio che cercheremo in tutti i modi di mettere in equilibri», ha concluso Serao.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1306

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto