Sab. Lug 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Sui giornali italiani pubblicità in picchiata: -17%

2 min read
Non va meglio per i quotidiani free press che registrano cali impressionanti: addirittura -54 %

quotidianoIl fatturato pubblicitario della stampa nel periodo gennaio-dicembre 2012 registra un calo generale che supera il 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
I dati sono stati diffusi da primaonline.it, sito del periodico Prima Comunicazione, che riporta numeri e tabelle dell’Osservatorio Stampa Fcp (Federazione Concessionarie Pubblicità), un organismo associativo composto dalle maggiori aziende, sia concessionarie che gestori diretti, che operano nel settore della vendita di spazi pubblicitari sui principali mezzi come quotidiani, periodici, televisione, internet, radio e cinema.
Dai dati pubblicati, emerge che il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -17,7% mentre i quotidiani a pagamento registrano complessivamente un calo del -16,2% a fatturato e -6,1% a spazio.
Non va meglio per i quotidiani free press che hanno subito cali impressionanti nei fatturati pubblicitari: i dati parlano del -54,7% a fatturato e -52,4% a spazio.
Si tratta di dati che confermano sostanzialmente la grave situazione di crisi che affligge il mondo dell’editoria.
La pubblicazione dei dati è corredata da un commento da parte dell’Osservatorio Fcp: «Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -17,7%.
In particolare i quotidiani a pagamento nel loro complesso registrano -16,2% a fatturato e -6,1% a spazio. L’andamento è confermato dai dati relativi alle singole tipologie. La tipologia Commerciale nazionale ha evidenziato -17,0% a fatturato e -7,8% a spazio. La tipologia Di Servizio ha segnato –10,2% a fatturato e -1,4% a spazio. La tipologia Rubricata ha segnato un calo a fatturato -13,7% e a spazio -18,6%. La pubblicità Commerciale locale ha ottenuto -18,0% a fatturato e -5,1% a spazio.
I quotidiani Free Press nel totale hanno segnato -54,7% a fatturato e -52,4% a spazio. La Commerciale Nazionale registra un andamento negativo sia a fatturato -63,9% che a spazio -58,3%. La tipologia Di Servizio registra un andamento negativo sia a fatturato -4,0% che a spazio -46,5%. La Commerciale Locale segna un calo sia a fatturato -43% che a spazio -50,2%.
I periodici segnano un calo a fatturato -18,0% e a spazio -13,9%.
I Settimanali registrano un andamento negativo sia a fatturato -20,4% che a spazio -12,2%.
I Mensili hanno indici negativi sia a fatturato -15,3% che a spazio -16,0%.
 Le Altre Periodicità – conclude il commento dell’Osservatorio – registrano un calo a fatturato -12,8% e a spazio -12,6%».

(b. r.)

1 thought on “Sui giornali italiani pubblicità in picchiata: -17%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *