Reggio Calabria, sciolto dagli Interni il Consiglio comunale

Reggio Calabria, sciolto dagli Interni il Consiglio comunale
Foto: rai.it

(Agi) Il Consiglio dei ministri ha deciso lo scioglimento del Consiglio comunale di Reggio Calabria. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri (foto) durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi mentre era ancora in corso la riunione. “Non è uno scioglimento per dissesto, ma per contiguità con alcuni ambienti che possono portare a contiguità con organizzazioni mafiose”. In ministro ha chiarito che pertanto si tratta di “un atto preventivo e non sanzionatorio”, aggiungendo che sarà nominata una Commissione composta da tre elementi e il cui mandato avra’ la durata di 18 mesi. Il ministro dell’Interno ha ricordato che è la prima volta nella storia repubblicana che viene sciolto il Consiglio comunale di una città capoluogo di provincia.
“Speriamo che la città possa trovare la serenità e riprendere il suo cammino: vogliamo che Reggio sappia che questo è un atto di rispetto per la città. Il governo è molto vicino alla città di Reggio Calabria – ha continuato – e farà di tutto per far risorgere questa città dando ad essa risorse necessarie e importanti, compatibilmente con i mezzi che abbiamo a disposizione”. La commissione che guiderà la città per i prossimi 18 mesi è composta dal prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, dal dirigente dei servizi ispettivi di finanza pubblica della Ragioneria generale dello Stato, Dante Piazza, e dal vice prefetto Giuseppe Castaldo.

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *