Gio. Lug 18th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Regione, niente soldi per i bus ma c’è mezzo milione per i dirigenti

2 min read
Mezzo milione di euro per la partecipazione alla commissione Alta vigilanza sui trasporti della Regione Campania: mentre in Campania il settore dei trasporti è al collasso, strozzato da un "buco" di mezzo miliardo di euro, mentre a Salerno la crisi del Cstp sembra sempre più irreversibile e si profila la mobilità per i 600 dipendenti del Consorzio Salernitano Trasporti Pubblici, mentre ci sono meno autobus per tutti, sia nei giorni feriali che nei week-end, e mentre i partiti si beano della "spending review" sulle auto blu, che succede in Regione Campania? Quindici (15 !) dirigenti si dividono mezzo milione di euro per la loro partecipazione alla Commissione di Alta Vigilanza sui Trasporti. A firmare il decreto è lo stesso dirigente che compare in cima all'elenco dei destinatari dei compensi. La storia, scoperta dal sito ilvostro.it, e in allegato vi è l’elenco completo dei compensi e dei compensati.

Mezzo milione di euro per la partecipazione alla commissione Alta vigilanza sui trasporti della Regione Campania: mentre in Campania il settore dei trasporti è al collasso, strozzato da un “buco” di mezzo miliardo di euro, mentre a Salerno la crisi del Cstp sembra sempre più irreversibile e si profila la mobilità per i 600 dipendenti del Consorzio Salernitano Trasporti Pubblici, mentre ci sono meno autobus per tutti, sia nei giorni feriali che nei week-end, e mentre i partiti si beano della “spending review” sulle auto blu, che succede in Regione Campania? Quindici (15 !) dirigenti si dividono mezzo milione di euro (nella foto l’elenco completo dei dirigenti con le somme percepite) per la loro partecipazione alla Commissione di Alta Vigilanza sui Trasporti. A firmare il decreto è lo stesso dirigente che compare in cima all’elenco dei destinatari dei compensi. La storia, scoperta dal sito ilvostro.it, e in allegato vi è l’elenco completo dei compensi e dei compensati.
Il Decreto in questione chiede di «autorizzare il Settore entrate e spesa a impegnare la somma di 551.251,29 (euro) sul capitolo 2363 del Bilancio di previsione della Regione Campania per l’anno finanziario 2012» e poi «di disporre la liquidazione degli oneri di funzionamento della Commissione alta di vigilanza», di ripartire tale importo tra i vari componenti della commissione, tra cui il dirigente firmatario e «di dare atto che i pagamenti di cui al presente atto rientrano tra le tipologie di spese urgenti ed indifferibili».Tutto ciò in spregio all’ultima Legge Finanziaria della Regione Campania nella quale, all’articolo 1 comma 24, è scritto che «Nei confronti dei titolari di incarichi di livello dirigenziale della Regione, (…) non si applicano le disposizioni normative e contrattuali che autorizzano la corresponsione, a loro favore, di importi derivanti dall’espletamento di incarichi aggiuntivi». Cioè l’incarico di componente della Commissione alta vigilanza andrebbe svolto senza percepire ulteriori emolumento. Una specie di omnicomprensività, giustificata peraltro, dall’importanza delle cifre percepire dai dirigenti.
(m.a.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *