Reportage

Reportage

[one_half]
Ilva

[/one_half]

[one_half_last]

L’Ilva di Taranto, fabbrica di morti.
Racconto di Vincenzo Luca Forte di una catastrofe del nostro tempo.

[/one_half_last]

[one_half]

S. Eustacchio, M. S. Severino (Sa), acque inquinate del torrente Solofrana
S. Eustacchio, M. S. Severino (Sa), acque inquinate del torrente Solofrana

[/one_half]

[one_half_last]

La melma del Sarno
di Silvia Siniscalchi

Solo qualche anno fa lo choc mediatico dei cumuli di immondizia abbandonati lungo le strade dei centri urbani del napoletano e del casertano, dalle campagne ai piedi del Vesuvio, era il sottofondo di un “bollettino di guerra” quotidiano sulle surreali vicende della Campania e dei suoi abitanti.
Oggi che il problema di punta è praticamente “sparito” (grazie alla rimozione e al trasferimento in altre sedi dei rifiuti visibili) altrettando non può dirsi per la pluridecennale contaminazione di suoli, sottosuoli e risorse idriche della regione.
Vai all’articolo[/one_half_last]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *