Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Archivio » Rifiuti a Napoli, la Provincia mette in guardia sui costi

Rifiuti a Napoli, la Provincia mette in guardia sui costi

Rifiuti a Napoli, la Provincia mette in guardia sui costi

«Sto seguendo con grande attenzione la questione rifiuti, specie per quanto di nostra competenza, e come Provincia siamo ovviamente in prima linea con il comune di Napoli e tutti gli altri enti locali per studiare ed attuare strategie che evitino il ripetersi di criticità sul territorio, anche in presenza di fatti straordinari come il guasto di alcuni impianti o la sospensione dell’attività del termovalorizzatore di Acerra prevista per metà gennaio per lavori di manutenzione». E’ quanto afferma il presidente facente funzioni della Provincia di Napoli, Antonio Pentangelo. «E’ ovvio – continua – che la disponibilità finanziaria per operazioni al di fuori di quello che è il piano industriale previsto e predisposto dalla Sapna rappresenta un problema visti i contingenti tagli del governo ed il rispetto del patto di stabilità, anche perché impropriamente tutta la nostra attività sul trattamento dei rifiuti è stata considerata un costo intermedio. Inoltre abbiamo anche l’obbligo di considerare quanto ogni azione che andiamo ad intraprendere, possa tradursi in un aumento dei costi per la collettività attraverso la Tarsu». «La Provincia di Napoli – aggiunge Pentangelo – ha avuto in questi anni un ruolo determinante nel superamento dell’emergenza legata allo smaltimento dei rifiuti, sia sviluppando una politica di assoluta collaborazione con la Regione e tutti gli enti locali dell’area metropolitana quanto supportando economicamente ogni loro iniziativa per una corretta politica ambientale. Oggi esistono oggettivi problemi di politica finanziaria, con fondi disponibili ma non utilizzabili per le normative dettate dal Governo. I rapporti reali e leali con Regione Campania e Comune di Napoli per una strategia sinergica, riusciranno comunque anche stavolta a farci superare i problemi contingenti».

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1306

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto