Sale la febbre dei fuochi proibiti, 4 arresti nel Napoletano

Sale la febbre dei fuochi proibiti, 4 arresti nel Napoletano
Immagine di repertorio

Due quintali di botti vietati sequestrati dai carabinieri nel Napoletano con quattro arresti e una denuncia. In vista del Capodanno continua la lotta delle forze dell’ordine al contrasto dei botti illegali.
Nel quartiere di Secondigliano, nel rione dei Fiori, nell’ambito di un servizio ad alto impatto hanno effettuato numerose perquisizioni domiciliari e personali. Arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente Salvatore Todisco, 20 anni, volto già noto alle forze dell’ordine, ritenuto vicino al clan Di Lauro, ferito due giorni fa a una gamba, caso sul quale indaga la polizia. Nella circostanza Todisco ha riferito di essere stato colpito da sconosciuti mentre era in visita ad alcuni parenti nei Quartieri Spagnoli.
I militari dell’Arma hanno perquisito l’abitazione del giovane, trovandolo in possesso di cento ordini artigianali, per un peso complessivo di 4,2 chili. Durante la perquisizione, in un vano condominiale in disuso, sono stati rinvenuti altri mille artifizi pirici per complessivi 72 chili.
A Ercolano, invece, sono stati effettuati gli altri tre arresti e un sequestro di oltre 60 chili di fuochi d’artificio illegali in due distinte operazioni.
Pietro Garofalo, 24 anni, Salvatore D’Antonio, 34 anni, e Antonio Scudo, 30 anni, erano già noti alle forze dell’ordine. I primi due erano in via Venuti, e si scambiavano un pacco sotto gli occhi di militari in borghese e liberi dal servizio. Bloccati e perquisiti sono stati trovati in possesso di artifizi esplosivi artigianali, per un peso complessivo di 10 chili. Nell’abitazione di Scudo altri botti per un peso complessivo di 50 chili. La denuncia a Vico Equense per un 59enne incensurato che nella sua cantina aveva 85 chili di materiale pirotecnico appartenente alla IV e V categoria senza autorizzazioni.

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *