Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Comunicati Stampa » Salerno, chi ha voluto svendere la Centrale del latte a Mastrolia?

Salerno, chi ha voluto svendere la Centrale del latte a Mastrolia?

Salerno, chi ha voluto svendere la Centrale del latte a Mastrolia?
L'imprenditore salernitano Angelo Mastrolia

L’imprenditore salernitano Angelo Mastrolia

Il servizio di REC Rai 3 sulla opaca scalata del chiacchierato imprenditore Angelo Mastrolia ci riguarda da molto vicino e mette ancora una volta in evidenza le malefatte del Comune di Salerno. Mastrolia è lo stesso imprenditore che con la Newlat ha acquistato nel 2015 con soli 12 milioni e 700mila euro la nostra Centrale del Latte, un’azienda municipalizzata in ottima salute e in attivo. Da anni ci battiamo in difesa del latte pubblico e dei beni comuni come la Centrale del Latte e in piena campagna elettorale siamo stati gli unici, come “Salerno di Tutti”, a denunciare le anomalie che emergono dal primo bilancio della Centrale di Salerno privatizzata. Con un utile di esercizio 2015 di almeno 2 milioni di euro Mastrolia ripaga infatti in pochi anni il suo acquisto a tutto vantaggio della NewLat, un’azienda intrecciata con una miriade di società con sede centrale a Lugano e che, come ha sottolineato il servizio di Rai 3, presenta molti aspetti oscuri.

Per giustificare la svendita a circa 12 milioni ci avevano parlato di una azienda decotta, senza prospettive di mercato e destinata perciò alla chiusura. Tutto falso. Ancora nel 2014 gli utili di gestione erano quantificabili in almeno 400.000 euro.
Oggi l’inchiesta realizzata dalla trasmissione REC di Rai 3 conferma i nostri dubbi e la nostra denuncia, getta ombre inquietanti sulle origini dell’imprenditore originario del salernitano, più volte inquisito, e contribuisce a fare luce, almeno in parte, sulle tante opacità che contraddistinguono le sue società e anche le modalità di svendita della Centrale del Latte. Perché è stata svenduta una società di proprietà pubblica a così favorevoli condizioni? I cittadini salernitani non hanno il diritto di sapere?

In primo piano, una manifestazione dei lavoratori (ovviamente inascoltata) a difesa della proprietà pubblica dell’azienda

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3567

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto