Mer. Giu 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Sette giorni per cento poeti

2 min read
Salerno apre il suo centro per il Festival della Letteratura
di Luigi Zampoli

imageAppuntamento con il Festival della Letteratura, la prossima settimana a Salerno. Giunto alla sua seconda edizione, dopo il successo dell’anno scorso, si snoderà nell’arco di sette giorni tra presentazioni di libri, dibattiti, arte e musica. Dal 22 al 29 giugno la città sarà attraversata dalla dolce brezza di prose e versi, con un festival più ricco e denso di appuntamenti rispetto al precedente: circa cento scrittori nazionali e internazionali interverranno alla kermesse, in un nutrito calendario di eventi che si terranno nei punti più belli e significativi della città. Happening artistici avranno il loro scenario tra il Museo Diocesano, Palazzo Fruscione, l’Arco Catalano di Palazzo Pinto e il Tempio di Pomona.
Il momento centrale sarà costituito dal “Premio Salerno Libro D’Europa”, riservato agli scrittori europei under quaranta; i loro lavori saranno valutati dalla giuria popolare espressa dai soci del Circolo dei Lettori di Salerno e da una giuria di critici letterari, che il 28 giugno sceglieranno il vincitore di questa edizione 2014. Particolarmente suggestiva l’idea di installare delle postazioni tra corso Vittorio Emanuele e via dei Mercanti, che fungeranno da palcoscenico per giovani poeti e narratori che si alterneranno nella lettura delle poesie, all’interno del progetto “100 Thousand Poets for a Change”: intermezzi in versi che “spezzeranno” dolcemente le abitudini cittadine, conferendo una nuova ed originale veste al centro urbano. La manifestazione, così come lo scorso anno, riproporrà il profondo legame, anche estetico, tra la letteratura e l’anima antica ed identitaria della città, disegnando percorsi tematici alla riscoperta della storia salernitana dal Medio Evo all’epoca moderna. Non mancherà inoltre un omaggio ad una grande nome della poesia italiana come Dino Campana, al quale sarà dedicata una serata all‘Arco Catalano con letture di Roberto del Gaudio per la sezione “Letteratura in scena”. Interessante anche l’offerta destinata agli appassionati del “giallo”, per i quali sarà allestita la «Piazza del Giallo» in Larghetto San Pietro dove poter dialogare con affermati autori di un genere letterario che conta moltissimi lettori. Un programma ricchissimo quello di quest’anno che può essere consultato direttamente sul sito www.salernoletteratura.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *