Spedizione punitiva per una controversia condominiale: 4 arresti

Spedizione punitiva per una controversia condominiale: 4 arresti

images-8Per dirimere una controversia condominiale organizzano una spedizione punitiva contro gli anziani vicini ricorrendo a presunti esponenti della malavita napoletana: quattro persone sono state arrestate dalla Polizia nel quartiere Pianura di Napoli, che ha notificato loro un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea. In manette sono finiti Alfredo Rosati, di 46 anni, Massimiliano Schiano di 34, Gaudino Nicola, di 24 e Ugo Lombardo, ritenuto dagli investigatori il mandante. Le accuse nei loro confronti sono di lesioni per futili motivi aggravate dall’avere agito usando il metodo mafioso. Da mesi la coppia di anziani subiva le angherie dei vicini, Lombardo e la moglie. In una circostanza sono stati anche picchiati e feriti lievemente alle braccia con un coltello proprio da Lombardo e la moglie. Tre mesi fa l’acredine nei loro riguardi si acuì a tal punto da spingere Lombardo a chiedere l’intervento della malavita: in cinque si recarono a casa degli anziani per picchiarli. Gli anziani, esasperati dalle violenze, si sono rivolti alle forze dell’ordine denunciando le angherie subite. Solo un componente del gruppo è sfuggito alla cattura: nella sua abitazione la polizia ha trovato e sequestrato una telecamera. Lombardo e la moglie sono anche accusati di lesioni aggravate, percosse e porto abusivo di arma da taglio, in riferimento al ferimento degli anziani con il coltello.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *