Dom. Lug 21st, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Sprecopoli: in Campania hanno eliminato solo tre auto blu

2 min read
Sono 605 le auto con autista disseminate nella pubblica amministrazione

Auto blu, nessun taglio. Erano 608 nel 2011 fino a gennaio 2012, sono 605 nel 2012 fino a gennaio 2013. Nonostante i proclami, più o meno pubblici, dei mesi scorsi nella regione Campania il numero rimane lo stesso. Un’indagine del Dipartimento della Funzione Pubblica (che prevede comunque una distinzione tra le «auto blu» – quelle di rappresentanza assegnate personalmente ai vertici delle amministrazioni o comunque guidate da un autista – e le «auto grigie», ovvero i mezzi a disposizione degli uffici pubblici per servizi a beneficio dei cittadini, ma senza conducente), sancisce che le vetture con autista riservate a sindaci, assessori, presidenti di Province, dirigenti di aziende sanitarie e figure apicali di enti pubblici e comunità montane in Campania sono un numero superiore a quelli di Emilia, Toscana e Piemonte. Per quanto riguardo le auto blu, quelle di rappresentanza, in tutta Italia ci sarebbe stato un netto snellimento: oltre 2mila unità in meno rispetto a dodici mesi fa, per un totale di 7290 mezzi. In controtendenza la Campania con le sue 605 auto blu disseminate nella pubblica amministrazione. Ammonta ad oltre 75 milioni di euro la spesa totale sostenuta nel 2011 nella regione, per tutte le auto della pubblica amministrazione, come riporta anche un articolo del Mattino a firma di Valerio Iuliano. «Quella per autisti e personale addetto alla guida – fanno sapere dal Formez che ha curato lo studio per conto del Ministero della Pubblica amministrazione – è la spesa che incide maggiormente con 58 milioni di euro annui». Circa il 70% dell’intero parco vetture – e della spesa totale – appartiene alle aziende sanitarie ed alle amministrazioni comunali, in particolare quelle dell’hinterland napoletano. 118 vetture con autista sono in dotazione all’Asl Napoli 1, con una spesa di oltre 12 milioni per il personale addetto alla guida nel 2011. Sono 94 i mezzi (con e senza autista) che appartengono, invece, all’Asl Napoli 2. Tra i Comuni, a fronte di un comportamento più corretto del municipio napoletano (solo 9 mezzi), sorprendono le 11 vetture con autista di Pozzuoli e le 9 di Boscoreale. Quasi tutti i municipi censiti, anche quelli minori, contano almeno un’auto blu, più spesso due o più. Addirittura 4 quelle della comunità montana del Matese. Conta 164 mezzi la flotta della giunta regionale, di cui solo 16 ad uso esclusivo con autista. Ammontano a 1,3 milioni le spese di gestione delle auto, sostenute da Palazzo Santa Lucia nel 2011. Un risparmio di oltre mezzo milione di euro, rispetto al 2009. 5 vetture, invece, appartengono al consiglio. Tra le amministrazioni provinciali, 9 auto con autista sono a disposizione dell’amministrazione napoletana, così come di quella salernitana. Solo una in più dell’Autorità Portuale di Napoli: otto vetture. Tutte con autista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *