Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Stazione Unica Appaltante, il ministro Cancellieri a Salerno

Stazione Unica Appaltante, il ministro Cancellieri a Salerno

Stazione Unica Appaltante, il ministro Cancellieri a Salerno

Giovedì il Ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri sarà a Salerno per la presentazione della Stazione unica appaltante.
Dopo il rinvio della scorsa estate, il ministro giovedì sarà in città per presenziare, alle ore 9 presso il Teatro Augusteo, a una riunione cui sono state invitate tutte le istituzioni pubbliche e tutti i sindaci della provincia per la presentazione dell’intesa che istituisce la Stazione Unica Appaltante. Si tratta di uno strumento che dovrebbe consentire di controllare nei minimi dettagli tutte le procedure per l’affidamento dei lavori su gare d’appalto da parte degli enti locali, messi sempre più a dura prova dal tentativo di infiltrazione criminale; forze in grado di compromettere il principio di buon andamento delle amministrazioni.
La presentazione assume un particolare valore soprattutto alla luce delle recenti vicende giudiziarie che hanno riguardato il territorio salernitano e che hanno visto coinvolti camorra, imprese e politica. La Stazione unica appaltante dovrebbe essere un freno per la crescente e preoccupante corruzione
È opportuno ricordare che le stazioni uniche appaltanti sono configurate come centrali di committenza, e hanno una finalità che mescola l’ottimizzazione delle procedure alla capacità di contrastare più efficacemente i tentativi di infiltrazione mafiosa negli appalti. Le attività attribuite alla stazione unica appaltante sono focalizzate sulla gestione della procedura di gara, in collaborazione con l’ente che intende affidare l’appalto: decide l’impostazione dei documenti descrittivi (capitolato speciale e schema di contratto), definisce la procedura di gara e si occupa in via esclusiva della redazione degli atti regolatori della gara (bando, disciplinare, lettera d’invito) e ha piena responsabilità nella definizione dei criteri selettivi. Insomma, la gestione della gara in tutte le sue fasi costituisce l’attività fondamentale della stazione unica appaltante, che deve svilupparla in tutti i suoi profili operativi. La collaborazione con le amministrazioni titolari dell’appalto si estende anche alla fase di stipulazione del contratto.
La stazione, inoltre, ha competenza per la cura dei contenziosi insorti in relazione alla procedura di affidamento, fornendo anche gli elementi tecnico-giuridici per la difesa in giudizio.
La presentazione della Stazione Unica Appaltante a Salerno – varata dalla Prefettura e dal Provveditorato alle Opere Pubbliche – era stata annunciata già nel corso dell’estate; ma all’ultimo il ministro Cancellieri, per impegni sopraggiunti, annunciò il suo forfait e l’incontro fu rinviato a data da destinarsi.

(b. r.)

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto