Mar. Lug 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Sul derby di Roma già scorre il sangue: botte e coltellate

1 min read
Fermati tre ultras laziali, tra cui due minorenni

Due tifosi giallorossi sono stati aggrediti nei pressi dello stadio Olimpico, dove sta per iniziare il derby Lazio-Roma: uno è stato colpito da un pugno, l’altro accoltellato a un gluteo. Soccorsi, nessuno dei due è in gravi condizioni. In precedenza qualche momento di tensione quando, nei pressi di via Antonino da San Giuliano, un gruppo di ultras laziali ha tentato di andare verso i tifosi della Roma in direzione del ponte Duca d’Aosta. Quando si sono visti bloccati dalle forze dell’ordine hanno effettuato un lancio di oggetti, tra i quali due molotov. Le forze dell’ordine hanno effettuato una breve carica di alleggerimento e ora la situazione è tornata alla normalità.
A causa degli scontri pre-derby la polizia ha fermato tre ultras laziali, tra cui due minorenni. Il maggiorenne fermato aveva con sè anche una bomba carta e un fumogeno. Durante i servizi di controllo della Digos, in precedenza, erano stati identificati altri undici ultras laziali.
Lavoro difficile anche per gli operatori dell’informazione: i cronisti e gli operatori presenti nella zona sono stati minacciati e costretti ad allontanarsi dal punto dove si sono svolti i tafferugli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *