Londra 2012 /Tatanka ‘finisce’ in rissa, anche Cammarelle è medaglia

Speranza boxe ai giochi di Londra con Clemente “Tatanka” Russo (foto) e Roberto Cammarelle già di bronzo, per aver raggiunto la semifinali nelle rispettive categorie. Ma il boxeur casertano è uscito “salvo” da un incontro che è diventata una vera e propria rissa. Prima di raccontare l’incontro di “Tatanka” vale la pena sottolineare il risultato di Cammarelle: «Non mi voglio fermare qui, ma per andare avanti dovrò fare nettamente meglio». Parola di Roberto Cammarelle che dopo aver conquistato un bronzo sicuro con la semifinale nei supermassimi ai Giochi di Londra ha ammesso di non essere soddisfatto della sua prestazione di questa sera. «Lui – ha raccontato il pugile azzurro – era un attendista e nonostante la mole era abbastanza veloce, ho atteso troppo e ho qualche deficit di risposta muscolare. Poi ho tirato fuori tutto per andare avanti. Ero preoccupato – ha aggiunto Cammarelle – perchè le giurie non sono mai benevole con me e vincere con un punteggio così risicato non è da me. Dedichiamo la vittoria a tutto il gruppo ed a quelli che non ce l’hanno fatta. Affronto un avversario molto tosto ma ho i mezzi per batterlo. Sarà un match tattico, uscirà il meglio di noi dalla seconda ripresa in poi».

Leggi il seguito