Dal sentirsi Amato al disonore del popolo smemorato

La vita scandisce i giorni in maniera impietosa, sa essere ciclica, persino ripetitiva. Ed alla fine presenta il conto e lo fa mantenendo fede al senso dei giorni. Nel giugno del 1958, era il 25, veniva costituita a Salerno la Antonio Amato & C. Molini e Pastifici Spa, nel giugno di 54 anni dopo si abbatte la mannaia della giustizia sull’erede prediletto, su colui che avrebbe dovuto rappresentare la continuità aziendale e della famiglia: Giuseppe Amato junior.
Peppino, lo chiamano tutti così, come chiamano anche il nonno, il Cavaliere (foto) al

Leggi il seguito

Le querele improbabili di un sindaco “smemorato”

“È priva di fondamento la notizia di stampa relativa alla vendita della Centrale del Latte di Salerno. Gli uffici del Comune di Salerno procederanno alla querela dei responsabili di tale infondata divulgazione”. La nota, firmata dall’Ufficio stampa del Comune di Salerno, è datata 11 gennaio 2012. Cinque mesi dopo in conferenza stampa, il sindaco Vincenzo De Luca annuncia: “Entro l’anno saremo costretti a vendere la Centrale del Latte, ce lo impone la legge”

Leggi il seguito